FAND FISH: Giornata Internazionale Persone con Disabilità

Rassegna Stampa e News su Scuola e Sindacato

FAND FISH: Giornata Internazionale Persone con Disabilità

Messaggiodi edscuola » 6 dicembre 2009, 18:59

Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità
Celebrazione congiunta delle Federazioni Italiane
delle Associazioni delle Persone con Disabilità (FAND e FISH)
Roma, 3 dicembre 2009
(Teatro Valle, ore 9.30- 13.30)

La Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH) e la Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità (FAND) - organizzazioni che complessivamente rappresentano la quasi totalità del movimento associativo italiano per i diritti delle persone con disabilità - celebreranno la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità attraverso una iniziativa congiunta di sensibilizzazione, rivolta alle Istituzioni e alla pubblica opinione, che si svolgerà a Roma il 3 dicembre p.v., presso il Teatro Valle (Via del Teatro Valle 21) dalle ore 9.30 alle ore 13.30.



A questo incontro, che vedrà la partecipazione dei leader associativi delle due Federazioni insieme ad una folta rappresentanza di persone con disabilità e dei loro familiari, prenderanno parte inoltre numerosi esponenti del Governo e del Parlamento, che sono stati invitati quali interlocutori rispetto alle richieste che verranno rilanciate nel corso di questa importante iniziativa che servirà ad illustrare le innumerevoli problematiche che riguardano la vita quotidiana di milioni di cittadini. L’appuntamento vuole rappresentare infine un avvio di cambiamento rispetto alle politiche sociali globali per la disabilità, come auspicato dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon.



Le Federazioni Fand e Fish auspicano pertanto che la celebrazione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2009 offra una occasione chiave per riattivare con le Istituzioni un confronto serio sulle criticità alle quali le Federazioni, promotrici dell’iniziativa, intendono dare sempre maggiore visibilità in attesa di risposte urgenti e concrete da Governo e Parlamento.



Fra le priorità da affrontare si ricordano: la necessità di adeguate misure di sostegno alle persone con grave disabilità ed alle loro famiglie, sempre più a rischio di impoverimento e marginalizzazione sociale, legate alle incertezze nei finanziamenti come ad esempio nelle regioni con i piani di rientro, con conseguenti ricadute sulla qualità dei servizi erogati sul territorio.



Altrettanto gravi le difficoltà registrate di recente nell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità, che è stata messa a dura prova da provvedimenti che hanno avuto come effetto il sovraffollamento delle classi e l’aumento al loro interno del numero di alunni con disabilità, con conseguenti tagli alle ore di sostegno. Altrettanto attuali i tentativi di limitare le potenzialità della legge 68/99 sul diritto al lavoro delle persone con disabilità, accompagnati da misure dagli effetti particolarmente negativi, come quella dagli esoneri concessi agli istituti bancari che usufruiscono degli aiuti di Stato.



Fra gli altri punti in discussione evidenziati da Fand e Fish si segnalano infine: la necessità di garantire l’accessibilità dei programmi del Servizio Pubblico Televisivo, il sostegno di progetti per il Servizio Civile Volontario volti al sostegno della disabilità grave e, in particolare, il rinnovo del Nomenclatore Tariffario delle Protesi e degli Ausili, fermo al 1999.
edscuola
Site Admin
 
Messaggi: 19823
Iscritto il: 3 ottobre 2007, 11:30

Torna a Educazione&Scuola© - Rassegna Sindacale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 0 ospiti

cron