Archivi categoria: Note Avvisi Circolari

Messaggio MEF 27 dicembre 2013, n. 157

Ministero dell’Economia e delle Finanze
DIPARTIMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI
DIREZIONE CENTRALE DEI SISTEMI INFORMATIVI E DELL’INNOVAZIONE

Utenti NoiPA

OGGETTO: Interventi in applicazione del D.P.R. n. 122 del 4 settembre 2013, pubblicato sulla G.U. del 25 ottobre 2013, in merito alla proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali per i pubblici dipendenti. Personale non contrattualizzato e Comparto Scuola.

Come anticipato con messaggio n. 152/2013 del 19 dicembre 2013, sulla rata di gennaio 2014 si è provveduto all’applicazione del DPR in oggetto. Si forniscono i dettagli dell’intervento.

Personale non contrattualizzato
L’art. 1, comma 1, lett. a), dispone la proroga fino al 31 dicembre 2014 dell’art. 9, comma 21, D.L. 78/2010, relativo al blocco degli automatismi stipendiali per il personale non contrattualizzato.
Pertanto si è proceduto alla proroga di un anno delle classi e degli scatti con decorrenza dal 2 gennaio 2014 in poi.
Eventuali ricostruzioni che saranno applicate da codesti Uffici dovranno tener conto di tale intervento ai fini dell’attribuzione delle classi successive.
L’applicazione è esclusa, ai sensi del comma 22 del D.L. 78/2010, per il personale della Magistratura, Avvocati e Procuratori dello Stato.

Comparto Scuola
L’art. 1, comma 1, lett. b), dispone la proroga fino al 31 dicembre 2013 dell’art. 9, comma 23, D.L. 78/2010, relativo al blocco degli automatismi stipendiali per il personale del Comparto Scuola.
Gli interventi, preventivamente concordati con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, hanno determinato la proroga di un anno delle classi e degli scatti con decorrenza dal 2 gennaio 2013 in poi.
Si precisa che, analogamente all’applicazione su rata aprile 2013 del CCNL del 13 marzo 2013, l’intervento centralizzato ha interessato tutte le posizioni stipendiali, per le quali le procedure sopra descritte hanno determinato una ricostruzione di carriera corretta rispetto alla situazione preesistente.
Sono confermate le fattispecie di esclusione individuate in applicazione del suddetto CCNL (vedi messaggio n. 058/2013 del 16 aprile 2013) con la sola eccezione del personale immesso in ruolo dal 2011 in poi, purchè non risultassero interventi da parte di codesti Uffici successivi alla relativa lavorazione centralizzata di immissione in ruolo.
Pertanto l’applicazione centralizzata ha interessato il personale già oggetto di applicazione, su rata aprile 2013, del CCNL e per il quale non risultassero, successivamente a tale rata, interventi di ricostruzione di carriera da parte di codesti Uffici responsabili del trattamento economico.
Si precisa, inoltre, che l’intervento ha interessato anche il personale immesso in ruolo nell’anno 2013, purchè l’immessione in ruolo da parte di codesti Uffici non sia stata effettuata in data successiva al 25 ottobre 2013, data di pubblicazione sulla G.U. del D.P.R. in oggetto.
Per il personale che prima dell’applicazione risultava con maturazione della progressione economica nel corso dell’anno 2013 sono stati accertati crediti erariali che verranno recuperati con rate di importo fisso lordo di € 150,00 fino a concorrenza del debito.
L’importo di arretrato è stato registrato con il seguente codice:
4M1 – APPL. DPR 122/2013 COMPARTO SCUOLA AP.
Nei cedolini di stipendio del personale per cui è stato accertato il credito erariale è stato inserito, sempre centralmente, il seguente messaggio:
“Si comunica che, in applicazione del D.P.R. 122/2013, art. 1, comma 1, che proroga fino al 31 dicembre 2013 l’art. 9, comma 23, D.L. 78/2010, relativo al blocco degli automatismi stipendiali per il personale del Comparto Scuola, è stato accertato un credito erariale di € ………. imponibile fiscale (al netto delle ritenute previdenziali) con recupero a decorrere dalla mensilità di gennaio 2014 con rate mensili di € 150,00 lorde fino a concorrenza del debito. Si precisa che il recupero applicato sullo stipendio lordo determina contestualmente l’applicazione di un importo IRPEF più basso.”

IL DIRIGENTE
Roberta LOTTI

Avviso 24 dicembre 2013, AOODGPFB Prot.n.9922

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la Programmazione
Direzione Generale per la Politica Finanziaria ed il Bilancio
Ufficio VII

Alle Istituzioni Scolastiche Statali
E, pc.
Agli UFFICI SCOLASTICI REGIONALI
competenti per territorio
Ai revisori dei Conti delle Istituzioni Scolastiche
LORO SEDI

OGGETTO: Supplenze brevi e saltuarie

Si comunica che in data odierna si è provveduto a caricare su ciascun POS di ciascuna scuola gli importi per i pagamenti su “cedolino unico” delle supplenze brevi e saltuarie dei contratti rilevati alla data del 15.12.2013 per prestazioni rese sino al 31 dicembre 2013 e per supplenze da pagare a partire da gennaio 2014 come da assegnazione del PA 2014.
Con apposita comunicazione si forniranno i dettagli finanziari a ciascuna scuola, che pertanto può procedere agli adempimenti su NoiPA necessari ai relativi pagamenti.
Si coglie l’occasione per formulare gli auguri di buone feste

IL DIRIGENTE
Elisabetta Davoli

Nota 23 dicembre 2013, AOODPIT Prot. n. 2855

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
DIPARTIMENTO DELL’ISTRUZIONE

Agli UFFICI SCOLASTICI REGIONALI
Ai DIRIGENTI SCOLASTICI
LORO SEDI
Al Dipartimento Istruzione della Provincia Autonoma di
TRENTO
Alla Sovrintendenza Scolastica della Provincia Autonoma di
BOLZANO
All’Intendenza Scolastica per la Scuola in Lingua Tedesca
BOLZANO
All’Intendenza Scolastica per le Scuole delle Località Ladine
BOLZANO
Alla Regione Autonoma della Valle d’Aosta
Ass. Istruzione e Cultura
Direzione Personale Scolastico
AOSTA

Nota 23 dicembre 2013, AOODPIT Prot. n. 2855

Oggetto: D.M. 1058 del 23/12/2013. Cessazioni dal servizio personale scolastico 1 settembre 2014. Trattamento di quiescenza. Indicazioni operative

 

Nota 23 dicembre 2013, AOODGSC Prot. n. 8341

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

agli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
alli Intendenza Scolastica per la Lingua Italiana di
BOLZANO
all’lntendenza Scolastica per la Lingua Tedesca di
BOLZANO
alli Intendenza Scolastica per la Lingua Ladina di
BOLZANO
alla Provincia di Trento Servizio Istruzione
TRENTO
alla Sovrintendenza Agli Studi per la Regione Autonoma della Valle D’Aosta
AOSTA
ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di ogniordine e grado
LORO SEDI
al F.O.R.A.G.S.
LORO SEDI
al F.O.N.A.G.
LORO SEDI
alle Consulte Provinciali degli Studenti
LORO SEDI
al Forum Nazionale delle Associazioni Studentesche

Oggetto: Proroga termini adesione concorso “La mia Europa è”

In riferimento alla nota protocollo AOODGSC n.7634 del 22/11/2013 con la quale è stato indetto il concorso nazionale “La mia Europa è” (in allegato), viste le numerose richieste di adesione pervenute a questa Direzione generale, si comunica che il termine di iscrizione previsto per il 22 dicembre 2013 è prorogato al 18 gennaio 2014.

Il Direttore Generale
Giovanna Boda

Avviso 23 dicembre 2013

Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Da gennaio 2014 su RAI SCUOLA, canale 146 del digitale terrestre, partirà la nuova programmazione del Divertinglese. La modalità di fruizione dell’offerta editoriale è la stessa della programmazione già andata in onda a partire da ottobre 2013: tre fasce da 30 minuti ciascuna dedicate a tre diversi target, con repliche ogni 4 ore per ogni programma:
la PRIMA FASCIA in onda dalle 9.00 alle 9.30 propone cartoni animati dedicati ai bambini della scuola primaria
la SECONDA FASCIA in onda dalle 9.30 alle 10.00, propone fiction, sit-com dedicate agli studenti della scuola secondaria di primo grado
la TERZA FASCIA in onda dalle 10.00 alle 10.30 propone una serie di documentari e programmi in lingua inglese con sottotitoli in inglese, nonché programmi didattici specifici per l’apprendimento della lingua, dedicati a studenti della scuola secondaria di II grado e Università.
Sul sito di RAI Scuola www.raiscuola.rai.it/categorie/lingue/281/1/default.aspxi è possibile vedere in video streaming le puntate di Magic Wonderland, Family Foster ed Extra e consultare il palinsesto completo situato in basso a destra sulla homepage.

Nota 23 dicembre 2013, AOODGSC Prot.n. 8349

Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Al Direttore Generale per la Politica Finanziaria e per il Bilancio
Marco Ugo Filisetti
SEDE

OGGETTO: Trasmissione riparto relativo al programma di azioni per l’incremento dell’offerta formativa per gli alunni ospedalizzati e a domicilio, ai sensi dell’art. 8 del D.M. 11.10.2013 n.821. E.F.2012: €.2.470.000,00.

Si trasmette, per il seguito di competenza, la tabella relativa al piano di riparto delle risorse, relativo al progranuna di azioni per l’incremento dell’offerta formativa per gli alunni ospedalizzati e a domicilio, anno scolastico 2013-2014, ai sensi dell’art. 8 del D.M. 11 .10.2013 n.821.

IL DIRETTORE GENERALE
Giovanna Boda

 

Decreto Direttore Generale 24 dicembre 2013, n. 586

Avviso 23 dicembre 2013

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per gli Affari Internazionali
Ufficio II

Pubblicato il 20 dicembre 2013 sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il testo di “ERASMUS +” (2014-2020) il nuovo Programma comunitario per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport che dal 1 gennaio 2014 sostituisce i precedenti programmi settoriali.

Tutte le informazioni sulle novità di Erasmus + sono reperibili sul dedicato al Programma e sul sito dell’Agenzia Nazionale italiana che ha già reso disponibile il bando 2014 per la partecipazione alle varie azioni.

 

Nota 20 dicembre 2013, AOODGPFB Prot.n.9834

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la Programmazione
Direzione Generale per la Politica Finanziaria ed il Bilancio

Alle Istituzioni scolastiche statali
LORO SEDI
e, per conoscenza:
Agli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Ai Revisori dei Conti presso le Istituzioni scolastiche statali
LORO SEDI

Nota 20 dicembre 2013, AOODGPFB Prot.n.9834

Oggetto: Schema di convenzione di cassa aggiornamento alla luce del D.L. 95/2012 convertito nella Legge 135/2012

Nota 20 dicembre 2013, Prot.AOODGOS n.6995

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
– Uff.I –

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

Ai Dirigenti Scolastici

OGGETTO: Protocollo d’Intesa MIUR/ANCI (Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani – Assocalzaturifici). 15° BANDO DI CONCORSO “Famiglia, lavoro e tempo libero attraverso la calzatura”. Anno scolastico 2013/2014.

Questo Ministero e ANCI – Assocalzaturifici, in attuazione del Protocollo d’Intesa sottoscritto in data 20 febbraio 1996, hanno previsto, anche per l’anno scolastico 2013/2014, l’organizzazione del concorso indicato in oggetto, giunto alla 15° edizione, destinato agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, nonché agli studenti frequentanti i corsi ITS, IFTS e Agenzie formative specializzate nei corsi post diploma e post laurea ad orientamento moda e calzaturiero, per la premiazione dei migliori progetti ed elaborati su argomenti attinenti la calzatura.

Il concorso prevede distinte sezioni riservate ai diversi ordini di studi.

Ai primi classificati per ciascuna sezione verranno rilasciati – offerti da ANCI – Assocalzaturifici – un attestato di merito e premi in denaro nelle seguenti misure:

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1° grado n.2 premi  di € 1.500
Scuola Secondaria di 2° grado n.4 premi  di € 2.500
Ag. Formative post diploma e post laurea, ITS e IFTS n.1 premio di € 3.000

Le istituzioni scolastiche interessate dovranno far pervenire l’adesione entro il 5 maggio 2014.

Ogni informazione relativa al concorso e alle modalità di partecipazione sono reperibili nel bando che si trasmette in allegato, ovvero presso la segreteria organizzativa di ANCI – Assocalzaturifici: tel.0243829210-212; fax 0248005833; e-mail: progettispeciali@assocalzaturifici.it

Nell’ambito delle diverse attività previste in attuazione del Protocollo d’Intesa di cui sopra, si ritiene utile segnalare l’opportunità, per le istituzioni scolastiche, di avvalersi della collaborazione di ANCI – Assocalzaturifici, attraverso la stessa segreteria, al fine di organizzare incontri orientativi, riservati agli alunni delle scuole secondarie di 1° e 2° grado e la possibilità di sperimentare, attraverso il progetto, eventuali forme di collaborazione tra istituti di diverso indirizzo e con le imprese del territorio.

Si pregano le SS.LL. di dare diffusione della presente nota presso le istituzioni scolastiche interessate del territorio di competenza, tenendo comunque conto che la stessa sarà inserita nei siti web ministeriali.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to Carmela Palumbo

Allegati

Nota 20 dicembre 2013, AOODPIT Prot. n.2828

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
DIPARTIMENTO DELL’ISTRUZIONE

Al Direttori generali degli Uffici scolastici regionali
LORO SEDI
e p.c. Agli Assessori Regionali all’ istruzione
LORO SEDI

OGGETTO: Dimensionamento della rete scolastica – A.S. 2014/2015

Il decreto legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito della citata legge 8 novembre 2013, n. 128, all’ art. 12 prevede che a decorrere dall’ a.s. 2014/2015, i criteri per la definizione del contingente organico dei dirigenti scolastici e dei direttori dei servizi generali ed amministrativi, nonché per la sua distribuzione tra le regioni, siano definiti con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, di concerto con il Ministro dell’ economia e delle finanze, previo accordo in Conferenza unificata, fermi restando gli obiettivi finanziari di cui ai commi 5 e 5 bis dell’ art. 19 del decreto legge 6 luglio 2011, n.98 convertito dalla legge 15 luglio 2011, n. 111.

Sui contenuti dell’ipotesi di decreto interministeriale si sono svolti diversi incontri senza però giungere ad una conclusione definitiva e, pertanto, tenuto conto dei tempi necessari per la definizione degli organici e le successive procedure di mobilità del personale, in vista dell’avvio dell’anno scolastico 2014/2015, a partire dal 10 dicembre c.m., sono state aperte le funzioni dell’ aggiornamento anagrafe delle scuole (nuove istituzioni, fusioni, soppressioni etc.) e, presumibilmente, verranno tenute aperte sino al 31 gennaio 2014.
La mancata stipula dell’ accordo e la conseguente mancata predisposizione del Decreto Interministeriale comporta il permanere, anche per l’anno scolastico 2014/2015, delle disposizioni di cui ai commi 5 e 5 bis dell’ art. 19 della legge 15 luglio 2011, n. 111 come modificato dalla legge 183/2011, art. 4 comma 69, che prevede la non assegnazione del dirigente scolastico e del DSGA nei casi in cui la scuola non raggiunga i 400 (in particolari casi) o i 600 alunni.

Si invitano, pertanto, le SS.LL. a stabilire immediati contatti con gli Uffici dei competenti Assessorati regionali per offrire ogni utile collaborazione e supporto nell’ ottica di una sollecita definizione della programmazione della rete scolastica e dell’ offerta formativa suggerendo, di recuperare le istituzioni sottodimensionate dimensinandole opportunamente e, per quanto possibile, non alterando l’attuale assetto della rete scolastica.

Con l’occasione si ricorda che i Poli Tecnici-Professionali devono essere presenti nei Piani di dimensionamento della rete scolastica regionale.

Per ogni utile riferimento, si allega il decreto relativo all’anno scolastico 2013/2014, registrato dalla Corte dei Conti, che ha definito il numero delle istituzioni scolastiche dimensionate e quelle sottodimensionate.

Si ringrazia per la consueta fattiva collaborazione.

Il Capo Dipartimento
Luciano Chiappetta

istituzioni_scolastiche_2014-15

Avviso 20 dicembre 2013

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’istruzione
Direzione generale per l’istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle regioni

OGGETTO: Avviso di disponibilità posto di funzione dirigenziale non generale – Direzione Generale per l’Istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle regioni.

Si comunica che a decorrere dal 2 gennaio 2014, a seguito di cessazione dell’attuale incarico dirigenziale non generale, sarà vacante il posto di funzione dirigenziale non generale presso la Direzione Generale per l’Istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle regioni – Ufficio I.
L’Ufficio I della suddetta Direzione ha le seguenti competenze:
Rapporti con i sistemi formativi delle regioni e delle province autonome di Trento e Bolzano, con la Conferenza Stato – Regioni e con la Conferenza Stato – Città e Autonomie Locali nelle materie di competenza della Direzione. Aspetti generali riguardanti lo sviluppo dell’istruzione tecnicoprofessionale, con particolare riferimento a quelli concernenti i risultati di apprendimento, l’organizzazione, il monitoraggio e la valutazione degli indirizzi di studio degli istituti tecnici e degli istituti professionali, anche ai fini della loro innovazione permanente. Misure nazionali per rafforzare la collaborazione degli istituti tecnici e professionali con il territorio, il mondo del lavoro, le sedi della ricerca scientifica e tecnologica e il sistema della formazione professionale, anche ai fini della realizzazione dei poli tecnico-professionali. Problematiche generali riguardanti le professioni tecniche. Rapporti con le parti sociali, i collegi e gli ordini professionali. Interventi per la promozione dell’istruzione tecnico-professionale.
Il suddetto incarico sarà conferito secondo i criteri e le modalità di cui all’articolo 19, comma 1 e 1 bis, del decreto legislativo n. 165/2001 e successive modificazioni ed integrazioni.
Si segnala, che, allo stato, non sono conferibili incarichi dirigenziali di livello non generale ai sensi dell’articolo 19, comma 5-bis, del decreto legislativo 165/2001.
Le candidature, indirizzate alla Direzione generale per l’istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle regioni dovranno pervenire entro e non oltre il 30/12/2013 corredate di curriculum vitae datato e sottoscritto.

Il DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo

Messaggio MEF 19 dicembre 2013, n. 152

Ministero dell’Economia e delle Finanze
DIPARTIMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI
DIREZIONE CENTRALE DEI SISTEMI INFORMATIVI E DELL’INNOVAZIONE

OGGETTO: Interventi in applicazione del D.P.R. n. 122 del 4 settembre 2013, pubblicato sulla G.U. del 25 ottobre 2013, in merito alla proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali per i pubblici dipendenti.

Si comunica che, sulla rata di gennaio 2014, è programmato l’intervento in applicazione del DPR in oggetto che contiene alcune disposizioni riguardanti il trattamento economico dei pubblici dipendenti. In particolare le disposizioni che prevedono interventi sul sistema NoiPA sono:
1) proroga fino al 31 dicembre 2014 dell’art. 9, comma 21, D.L. 78/2010, relativo al blocco degli automatismi stipendiali per il personale non contrattualizzato (art. 1, comma 1, lett. a), D.P.R. 122/2013). L’applicazione di tale blocco è esclusa, ai sensi del comma 22 del D.L. 78/2010, per il personale della Magistratura, Avvocati e Procuratori dello Stato.
2) proroga fino al 31 dicembre 2013 dell’art. 9, comma 23, D.L. 78/2010, relativo al blocco degli automatismi stipendiali per il personale del Comparto Scuola (art. 1, comma 1, lett. b), D.P.R. 122/2013).
Si precisa che l’elaborazione verrà effettuata a partire da venerdì 20 dicembre dopo la chiusura giornaliera delle linee e, in considerazione della numerosità del personale interessato, si protrarrà fino a lunedì 23 dicembre.
La riapertura delle linee è programmata per la tarda mattinata di lunedì 23.
Con successivo messaggio operativo verranno forniti i dettagli sulle modalità di applicazione dell’intervento in oggetto.

IL DIRIGENTE
Roberta LOTTI

Avviso 19 dicembre 2013, AOODGPFB Prot.9812

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca
Dipartimento per la prammazione, la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per la politica finanziaria e per il bilancio
Ufficio 7

Avviso 19 dicembre 2013, AOODGPFB Prot.9812

Oggetto: Importi corrisposti dal M.I.U.R. per il secondo semestre 2012 e l’annualità 2013 alle Regioni per il rimborso forfettario delle spese sostenute per gli accertamenti medico-legali sul personale scolastico ed educativo assente dal servizio per malattia effettuati dalle Aziende Sanitarie e Locali, art. 14 comma 27 del DL 95/2012 convertito nella legge n. 135/2012

Avviso 19 dicembre 2013, AOODGPFB Prot. 9823

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca
Dipartimento per la prammazione, la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per la politica finanziaria e per il bilancio
Ufficio 7

Avviso 19 dicembre 2013, AOODGPFB Prot. 9823

Oggetto: Prospetto importi corrisposti dal M.I.U.R. per l’annualità 2013 a Comuni interessati dagli oneri dovuti dalle istituzioni scolastiche statali per il pagamento della tassa relativa al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi e urbani (TARSU /TIA).

Avviso 19 dicembre 2013, AOODGPFB Prot.9824

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca
Dipartimento per la prammazione, la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per la politica finanziaria e per il bilancio
Ufficio 7

Avviso 19 dicembre 2013, AOODGPFB Prot.9824

Oggetto: Prospetto importi corrisposti dal M.I.U.R. per l’annualità 2013 ai Comuni per la fruizione della mensa scolastica da parte del personale della scuola, art 7 comma 41 DL 95/2012 convertito nella legge n. 135/2012