Contratto scuola, le note di Flc Cgil, Uil Scuola e Gilda dopo l’apertura delle trattative

da La Tecnica della Scuola

Contratto scuola, le note di Flc Cgil, Uil Scuola e Gilda dopo l’apertura delle trattative

Modello D3 ATA, quando sarà possibile la scelta delle scuole?

da La Tecnica della Scuola

Modello D3 ATA, quando sarà possibile la scelta delle scuole?

Iscrizioni 2018/19, personalizzazione del modulo fino al 4 gennaio

da La Tecnica della Scuola

Iscrizioni 2018/19, personalizzazione del modulo fino al 4 gennaio

Iscrizioni 2018/19, religione cattolica e attività alternative: le info utili

da La Tecnica della Scuola

Iscrizioni 2018/19, religione cattolica e attività alternative: le info utili

Il Visiting per i docenti neoassunti: breve saggio con indicazioni utili

da La Tecnica della Scuola

Il Visiting per i docenti neoassunti: breve saggio con indicazioni utili

Contratto scuola 2016/2018, si entra nel vivo della contrattazione

da La Tecnica della Scuola

Contratto scuola 2016/2018, si entra nel vivo della contrattazione

Bonus speso in libri, solo un prof su sei

da La Tecnica della Scuola

Bonus speso in libri, solo un prof su sei

Rinnovo del contratto nazionale scuola: verso la chiusura

da Tuttoscuola

Rinnovo del contratto nazionale scuola: verso la chiusura

Il nuovo anno comincia subito con diversi tavoli di trattative e di confronto su più fronti per il personale della scuola.

Mentre per gli statali è stato raggiunto nei giorni scorsi l’accordo per il rinnovo del contratto nazionale, per il comparto scuola i giochi sono ancora aperti.

Dopo uno stallo delle trattative denunciato dai sindacati, poco prima di Natale c’è stato un incontro con il Sottosegretario del Ministero dell’Istruzione, Vito De Filippo, nel corso del quale si è convenuto sull’obiettivo di assicurare il rispetto dell’Accordo del 30 novembre 2016 e fare il punto sui risultati raggiunti con la legge di bilancio.

La delegazione sindacale ha chiesto che le risorse stanziate dalla Buona Scuola per il personale confluiscano nel fondo che la Legge di Bilancio ha previsto per i rinnovi contrattuali.

Le dichiarazioni rilasciate l’ultimo dell’anno dalla ministra Fedeli a “Il Messaggero”, secondo cui ‘il contratto è pronto e i soldi sono in arrivo’ fanno ritenere possibile e imminente l’accordo.

In proposito l’ARAN ha convocato per il pomeriggio di oggi, 2 gennaio, i sindacati per la prosecuzione delle trattative per il rinnovo contrattuale del comparto “Istruzione e Ricerca” relativo al triennio 2016-2018.

Dopo domani, 4 gennaio, il confronto con i sindacati si sposterà al ministero; sarà un confronto politico con un ulteriore approfondimento su diverse questioni, tra cui anche quelle derivanti dalla recente sentenza del Consiglio di Stato sui diplomati magistrali.

Nota 3 gennaio 2018, AOODGCASIS 4

Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica
Servizio Statistico

Ai Dirigenti scolastici delle istituzioni scolastiche statali
e, p.c. Agli Uffici Scolastici per Ambito Territoriale e
Direzioni Generali Regionali
Al Sovrintendente Scolastico per la Regione Valle d’Aosta
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Trento
Ai Referenti Regionali e Provinciali dell’Anagrafe degli Studenti

Nota 3 gennaio 2018, AOODGCASIS 4

Oggetto: Anagrafe Nazionale degli Studenti a.s.2017/2018 – Partizione dedicata agli studenti con disabilità.