Bando Co.Co.Co, segreterie inseriscono domande al SIDI entro il 16 aprile

da Orizzontescuola

Bando Co.Co.Co, segreterie inseriscono domande al SIDI entro il 16 aprile

di redazione

La domanda per partecipare al bando Co.Co.Co per la procedura selettiva per titoli e colloquio, finalizzata all’immissione in ruolo, a decorrere dall’a.s. 2018/2019, del personale che, alla data di entrata in vigore della legge (1 gennaio 2018), è titolare di contratti di collaborazione coordinata e continuativa stipulati con le istituzioni scolastiche statali per lo svolgimento di funzioni assimilabili a quelle degli assistenti amministrativi e tecnici ai sensi dei decreti attuativi dell’articolo 8 della legge 3 maggio 1999, n. 124 è scaduta il 30 marzo 2018.

INSERIMENTO DOMANDE AL SIDI

Dal 10 aprile e fino al 16 aprile p.v. sarà disponibile sul portale SIDI la funzione per l’acquisizione delle domande di partecipazione dei soli aventi diritto.

Il termine del 16 aprile è da considerarsi perentorio

PERCORSO PER LE SEGRETERIE

Le funzioni di gestione delle domande saranno disponibili al percorso:

Reclutamento

  • Legge 205 del 27/12/2017, art. 1 commi 619-621 e prevedono la seguente articolazione:
    – Acquisizione/aggiornamento domande – Upload domande in formato pdf – Interrogazione domande – Cancellazione domande.

La piattaforma consentirà l’inserimento solo previa digitazione del codice fiscale dell’aspirante effettuando, quindi, un primo controllo volto a verificare se l’istituzione scolastica che sta operando ha competenza sull’aspirante indicato. In caso di esito negativo verrà impedita l’acquisizione; superato tale controllo sarà possibile procedere con l’operazione di inserimento a sistema delle istanze di partecipazione.

INSERIRE SOLO LE DOMANDE CON I REQUISITI

Qualora siano state presentate all’istituzione scolastica domande di partecipazione in mancanza dei requisiti prescritti (soggetti non aventi diritto) le stesse dovranno essere inviate, al fine di procedere per i conseguenti provvedimenti di competenza, al seguente indirizzo PEC dgruf@postacert.istruzione.it, entro il medesimo termine del 16 aprile 2018.

La nota

Lascia un commento