Superponte, dal 25 aprile per gli studenti possibile “salto in lungo” per oltre 10 giorni di vacanza

da Il Sole 24 Ore 

Superponte, dal 25 aprile per gli studenti possibile “salto in lungo” per oltre 10 giorni di vacanza

Sono tantissimi gli studenti che già da tempo hanno adocchiato il calendario per cogliere al volo un’occasione decisamente ghiotta: quella di farsi più di 10 giorni di vacanza usando soltanto due festività importanti. Peraltro imminenti. Si tratta del 25 aprile, in cui si celebra
la liberazione dell’Italia dal nazifascismo, e quello del Primo maggio, festa del lavoro. Ma si può anche arrivare a quasi due settimane di stop, visto che per il 2 e il 3 maggio è previsto
uno sciopero del personale docente e del personale Ata.

Come avranno potuto osservare gli specialisti della “programmazione” delle vacanze, il 25 aprile cade di mercoledì e il Primo maggio di martedì. Quindi, prendendo soltanto pochi
giorni di vacanza è possibile lasciare la scuola da sabato 21 aprile e far ritorno sui banchi mercoledì 2 maggio, con una interruzione di ben 10 giorni. Cosa non da poco. Ma se da una
parte è bene ricordare che sono state poche le scuole che hanno dato luce verde al superponte 25 aprile-1° maggio, non si può dimenticare che la chiusura delle stesse per lunedì 30 aprile è stata decisa da 14 territori (Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Friuli V.G., Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Trentino Alto Adige e Umbria).

Poi, come accennato, se dovesse essere confermato lo sciopero del personale Ata e di quello docente indetto dall’Anief per il 2 e 3 maggio, allora addirittura il periodo di ponte potrebbe
allungarsi fino a lunedì 7 maggio, posto che forse soltanto in pochi eroi vorranno varcare il portone della scuola venerdì 4 maggio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.