Studiare da adulti si può: la ricerca di Indire

da Tuttoscuola

Studiare da adulti si può: la ricerca di Indire

Chi l’ha detto che solo da ragazzi si può apprendere, che trascorsi gli anni della scuola ormai tutto è perduto? Al contrario, sono i dati presentati a Torino da Indire, l’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa, a smentire questo assunto, rivelando che in Italia gli adulti studiano eccome, ed anzi sono in aumento. “Viaggio nell’istruzione degli Adulti In Italia”, questo il titolo dello studio coordinato dal ricercatore dell’Istituto Fausto Benedetti, diffuso nel corso di FierIDA, la manifestazione organizzata dalla Rete Italiana Istruzione degli Adulti – RIDAP.

I dati riguardano il monitoraggio quantitativo e qualitativo condotto da Indire sui 126 Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA). In particolare, si scopre che nell’anno scolastico 2016/2017 sono ben 108.539 gli iscritti ai vari percorsi formativi, un dato in aumento del 18,4% rispetto al 2015/2016. Crescono anche gli stranieri iscritti a percorsi di I livello (quelli cioè relativi alla scuola dell’obbligo) e passano da 12.542 a 14.312 (con un +14,1%) così come quelli iscritti aipercorsi di II livello (+16,9%).

In Italia i percorsi di I livello tenuti nei CPIA nel 2016/2017 sono stati incrementati del 7% (1.057) rispetto all’anno precedente, i percorsi di II livello sono cresciuti del 40% (1.336)

Interessante notare poi che la percentuale di adulti iscritti ai corsi che raggiungono il titolo desiderato è in media superiore al 50%, percentuale che sale all’83% nel caso del diploma di scuola superiore. Tra gli stranieri, le percentuali di successo sono ancora maggiori, fino all’85,3%. Segno che con la forza di volontà ogni obiettivo può essere alla portata, oltre che indice di una buona qualità dei corsi.

Il volume di Indire infine propone due approfondimenti, sul cambiamento identitario dell’adulto italiano, analizzato attraverso le parole di un piccolo gruppo di opinion leader, e su tre focus group condotti con docenti e dirigenti di CPIA del centro Italia per raccontare crescita costante negli ultimi anni della riforma.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.