Totonomine per viceministro e sottosegretari Miur: Pittoni e Vacca uomini di scuola

da Orizzontescuola

Totonomine per viceministro e sottosegretari Miur: Pittoni e Vacca uomini di scuola

di Elisabetta Tonni

Sono quattro i nomi che circolano per i posti da viceministro e sottosegretari in viale Trastevere. Esami di Stato anche per il Ministero dell’Istruzione. Sono attese in questi giorni le nomine che completeranno la squadra di Governo. Ecco quale potrebbe essere il prossimo scenario.

Il Miur affidato a Marco Bussetti è da considerare a trazione leghista. Il ministro pur non essendo un politico è ritenuto vicino al Senatore Mario Pittoni e al sottosegretario Giancarlo Giorgetti, braccio destro di Matteo Salvini.

Il M5S potrebbe rivendicare una posizione di peso, tipo la nomina di un viceministro, per bilanciare uno dei dicasteri su cui aveva promesso le battaglie più incisive. Tuttavia anche il ruolo dei sottosegretari è di forte impatto e la scelta fra i quattro nomi potrebbe essere il frutto di un equilibrio molto delicato da trovare. Infatti sembra che, sempre per questioni di bilanciamento delle forze, i posti da sottosegretario debbano equamente divisi.

Mauro Coltorti (M5S) è uno dei possibili candidati per le caselle da ricoprire. Geologo, professore ordinario di Geomorfologia, si era parlato di lui come possibile ministro dei Trasporti. Classe 1954, è stato eletto Senatore nel collegio 2 di Ancona quando era presidente della Commissione internazionale cronologia e stratigrafia dell’International union quaternary science. Fa parte della Commissione speciale per l’esame degli atti urgenti presentati dal Governo. Secondo alcune ipotesi, però sarebbe ancora in corsa proprio per il ministero delle Infrastrutture ma come viceministro.

Se così fosse, all’Istruzione, fra viceministri e sottosegretari, potrebbero andare (in ordine alfabetico) Marta Grande, Mario Pittoni, Gianluca Vacca. Su questi candidati, infatti, non sembrano pesare altre ipotesi di incarichi governativi.

Marta Grande, al suo secondo mandato con il M5S nativa di Civitavecchia, classe 1987, si candida nel 2012 alle amministrative della sua città e l’anno successivo alle politiche conquistando il primato di deputata più giovane. Ha esperienza in campo estero sia per la formazione universitaria, sia per aver fatto parte della Commissione esteri. E’ stata membro della commissione di inchiesta sul rapimento e dell’uccisione di Aldo Moro.

Mario Pittoni, Lega, classe 1950, è eletto Senatore ad Udine, la sua città natale. Muove i primi passi da parlamentare nel 2008 direttamente al Senato. Giornalista pubblicista, è considerato fra gli ideatori e strateghi delle politiche della scuola in chiave Lega. Amico di Giorgetti e fedele a Salvini, il suo nome era stato fra i più quotati al ruolo di ministro dell’Istruzione. Sembra che sulla scelta di Bussetti abbia pesato molto il suo avallo.

Gianluca Vacca, deputato con il M5S, fa già parte della commissione Cultura e Istruzione. Romano di nascita, classe 1973 è stato eletto nel collegio di Pescara ed è attivista del movimento dal 2007. Insegna lettere e latino nelle scuole secondarie dal 2004, quindi conosce bene i problemi della scuola per averli vissuti dall’interno del sistema. Ha partecipato alla nascita del Popolo delle Agende Rosse di Salvatore Borsellino.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.