Nota 25 giugno 2012, Prot. MIURAOODGOS n. 3894

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Uff.II

 

Agli Uffici Scolastici Regionali per le Regioni Lombardia,

Emilia Romagna, Piemonte, Liguria,

Campania, Puglia, Veneto, Sicilia

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia

Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia

Autonoma di Trento

LORO SEDI

 

Oggetto: CertiLingua®: Attestato europeo di eccellenza per competenze plurilingui e competenze europee/internazionali PER STUDENTI. Modalità di adesione.

 

A seguito della nota prot. MIURAOODGOS n. 2542 del 26 aprile 2012, relativa al Progetto “CertiLingua® Excellence Label of Plurilingual, European and International Competences”, si ringraziano le SS.LL. per il sollecito riscontro e per le adesioni pervenute a questa Direzione Generale.

In riferimento al “Memorandum of Understanding”/Protocollo d’Intesa” da sottoscrivere con i Partner europei del Progetto CertiLingua®, si informa che tutti i dettagli operativi verranno forniti in una apposita riunione che si terrà presso questa Direzione Generale in data 5 luglio p.v., per la quale verrà inviato opportuno invito.

Al fine di avviare la fase attuativa, si pregano le SS.LL. di informare i Dirigenti Scolastici delle Istituzioni di Istruzione secondaria di secondo grado dell’adesione al Progetto da parte di codesto Ufficio Scolastico Regionale. A tale scopo si allega un esempio di lettera circolare da inviare alle scuole (ALL. A) il Dossier CertiLingua® (ALL. 1), il modulo da compilare (ALL. 2) e il Quadro Comune per le Competenze Europee (ALL. 3) da trasmettere ai Dirigenti Scolastici.

Pertanto si invitano le SS.LL. a procedere alla raccolta delle candidature degli studenti e ad una prima valutazione della relativa documentazione dei requisiti richiesti, nello specifico:

 

competenze linguistiche di livello B2 o superiore del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, accertate tramite Ente Certificatore riconosciuto a livello internazionale, in almeno 2 lingue diverse dalla propria lingua madre;

frequenza di corsi CLIL (Content and Language Integrated Learning) in una o più discipline non linguistiche per un minimo di 70 ore di lezione nell’ultimo biennio delle scuole secondarie di secondo grado;

competenze di cittadinanza europea maturate tramite la partecipazione a progetti di cooperazione internazionale, corrispondenti al livello 4 del Quadro Comune per le Competenze Europee realizzato da European Elos Network.

 

Infine, come già anticipato nella citata nota del 26 aprile 2012, si pregano le SS.LL. di invitare le scuole secondarie di secondo grado che abbiano dimostrato interesse per il Progetto CertiLingua®, ad avviare le procedure per la costituzione di una rete regionale, la cui scuola capofila avrà funzioni di raccordo con l’Ufficio Scolastico Regionale.

Per ulteriori informazioni: letizia.cinganotto@istruzione.it.

Confidando nella consueta collaborazione, si porgono distinti saluti.

 

IL DIRETTORE GENERALE

Carmela Palumbo