Stipendi insegnanti, Bussetti: ‘Nessuna riduzione. Rimedierà la legge di bilancio’

da Tuttoscuola

Stipendi insegnanti, Bussetti: ‘Nessuna riduzione. Rimedierà la legge di bilancio’

Meno 300 milioni di euro. A questa cifra ammonterebbero i tagli ai redditi destinati al personale scolastico previsti nel Def, unica cifra che interessa la scuola presente nel documento e che è possibile trovare alla voce “Dati di consuntivo”. Stipendi ridotti in vista dunque, ma il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, in un’intervista a LaStampa rassicura: “Nessun taglio “.

“Non ci sarà nessuna riduzione degli stipendi per il personale docente – dichiara Bussetti a Flavia Amabile, giornalista de LaStampa -. Questo nonostante il fatto che il precedente governo avesse previsto tagli alla retribuzione che avrebbero raggiunto i 29 euro al mese in meno per i docenti di minore anzianità e gli Ata a partire da gennaio prossimo”.

Eppure nel Def si legge chiaramente che i redditi da lavoro dipendente nella pubblica amministrazione si ridurranno in media dello 0,4% nel biennio 2020-21, tanto che i sindacati hanno già affermato che non accetteranno stipendi ridotti. “La legge di bilancio, su mia proposta, rimedierà al problema – chiarisce il Ministro – stanziando le risorse che servono per evitarlo”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.