Edilizia scolastica finanziata con altri 250 milioni annui dal 2019 al 2033

da Il Sole 24 Ore

Edilizia scolastica finanziata con altri 250 milioni annui dal 2019 al 2033 

La manovra prevede un contributo a favore delle Province delle Regioni a statuto ordinario di 250 milioni di euro annui per gli anni dal 2019 al 2033, finalizzato al finanziamento di piani di sicurezza a valenza triennale per la manutenzione di strade e scuole.

Il riparto del contributo è demandato a specifico decreto interministeriale, da adottare entro il 20 gennaio 2019, previa intesa in sede di Conferenza Stato-città ed autonomie locali sulla base della contrazione di risorse destinate alla spesa di manutenzione necessaria per strade e scuole, determinata nel periodo ricompreso tra il 2010 e il 2017, nonché in relazione all’incidenza delle manovre sulle principali entrate correnti delle Province.

Al fine di garantire l’effettivo utilizzo delle somme attribuite a ciascuna Provincia, si prevede che le risorse assegnate per ogni annualità devono essere liquidate o liquidabili per le finalità indicate, in base al decreto legislativo 118/2011, entro il 31 dicembre di ogni anno.

Per assicurare la realizzazione dei piani di sicurezza a valenza triennale per la manutenzione di strade e scuole, si prevede la finalizzazione delle facoltà assunzionali previste dalla
legge 205/2017 (legge di Bilancio 2017) al reclutamento di personale in possesso dei requisiti tecnicoprofessionali necessari per l’elaborazione e l’attuazione dei predetti piani di manutenzione.

Viene fissato anche un programma di monitoraggio degli interventi finanziati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.