Caravanserai d’avamposto di mondo

Caravanserai d’avamposto di mondo ,…e…di mondi di “vita/da/duna” ,…che spacca i Lumi ,…Leopardianamente!

di Gianfranco Purpi

…E in quella “Caravanserai” odierna…d’altri tempi (…e sempre da sogno ad occhi aperti!),…si vedevano …all’orizzonte del deserto giallo…profili caleidoscopici di sole di alba e di tramonto a guisa di “Papà Gambalunga” !

…E le circolarità del divenire , …e dei punti alfa e omega dell’esistere monocorde,…pareva davvero che si frantumassero in un mare azzurro di fantasia e di miraggi possibilistici … in vena di pesca miracolosa , …e di “regate” di barche veneziane da brivido rischiosamente contingentista …sugli “orli” di Rialto!

…Ed era ,…comunque,…un “viaggio/miraggio” trafelato,…e …”da/scivolate/tennistiche/sulla/sabbia” … cosparse di scie pedestri e di “continuum” mirati intrisi di superamenti e di ipostasi “vettoriali”;…di introversìa e di dialeghein …spudoratamente viscerali e senza ritegno omissivo,…ma …finalmente…assolutamente “rivelativi”… e prodomi di “storicità/ovvie” già entrate nel Circolo dell’immanenza personalizzante (…prima ancora di essere imbarcate sulle semiologie della voglia infinita duale…di “amare/amarsi” sempre e solo con i silenzi semantici e immediatistici dei Cammelli Misericordiosi/Comprensivi) !

… Era un “Viaggio Itinerante”,…sempre etico ,… con il sopraggiungere della notte estetica “del/rispecchiamento” ; … e,quindi,…con una raggiante estasi metaforizzante di poesia maga disegnata magistralmente … in acquarelli dell’ “incontro olistico totalizzante” inebriato dal canto premonitore fausto dei Grilli “Non Parlanti”!

… E pareva ,…così,…che “Lui” dovesse arrivare di sicuro sulla cima della Torre Eiffel (…a fianco di una stella cometa con la coda rossa rossa!),…nel giorno di un Natale Spiritualistico alla Jules Maigret (…dopo la Pasqua più Resurrezionale che mai, …tribolata peraltro …da sofferenze e ricomposizioni dialettiche preamboliche …”da fuochi d’artificio” inenarrabili;… arrossata da contrastanti oppositivi “giri” angoscianti/esaltanti di Energie Teleologicamente “bacianti”; … infiammata da volontà hegelianamente ineludibili … ormai;…e peraltro … “frammentata” da una Guerra Ineluttabile Intrapsichica…planante dolcemente nel Centro Vitale dei “Giardini Inglesi” con le Giostre Volanti,… connotati dall’amore viola sempre in fiore,…e da “ricomporre” … in gioiosa felicità di esistere “senza rimpianti rossi”!)…

…E ,…in queste piste integraliste di una “Caravanserai” più Orientale che mai…dagli “istmi divisori” della Geografia Antropologica Nababba, … gli occhi degli “Angeli Itineranti” poeticamente …si vedevano fosforescenti e bianchi di una luna riflessa perlacea …da “commozioni leopardiane” sentimentalissime ; …e pareva che anch’essi fossero …”lì per lì”…per uscire dalle loro “orbite ellittiche”…e abbozzarsi ,…così, …quali “lune/della/luna” …satelliti di “bianco pallido nettarico”!

…Ed era ,…di certo ,…”Tutto Temporalizzato” a guisa di trasognato e catarticamente fantastico Miraggio del/nel Deserto, …da Trasfigurazione Stregona…(“da mille e una notte” invenzionale,…ma sempre da “Viaggi e Miraggi”;…seppur in prospettiva di remota possibile verosimilitudine empiriocriticistica e fenomenologica!)…

…Ma pare che questa “Storia/di/Storie”…fosse anche “Vita” di Miraggio Subliminale e Catartico,…e …quindi…”Vita/della/Vita” …in Bianco e Nero,…con i colori di “oggi” dall’Arcobaleno Lariano più stremato che mai ( …e asburgicamente glissato romantico da tavolozze di tempera … “mistificanti” ogni datità storica neo/realista di riferimento al reale esistenziale “Guttusiano” (…quello con cui crebbe romanticone e luckasciano ,…nella “pineta” di giochi formativi d’adolescenza che fu pure mia,…il mio caro amico d’infanzia Fabio , … “affabulato” anche lui dalla “Marisa di Turno” che lo voleva proteggere anche quando …gli …facevo sibilare un “passante” a rete entro una fase concitata di partita di tennis , … sempre analogica ad ogni “tempo/modo/forma/luogo” di esistenzialità umanistica … da competizione di “Vita a tutto campo”…) !

…Si!… Anche di Vita Lampante …con l’Amore vero e puro di “un/oggi”…non più di moda …”oggi” , …ma , …”per principio” , …pur sempre eternalizzabile …”de visu”!

…Ad averne forza,…coraggio…e …gioiosità di sopportazione della sete valoriale “omnia” …durante questa “trascendentale” (…ma non “trascendente”!)…Caravanserai Fondamentalista e…Criticistica,…nello stesso tempo e per lo stesso motivo… ( laddove si diventa immediatamente ed espressivamente …”viandanti cristianizzanti/laici” …umili …che cercano un pò di “acqua benedetta” nel Deserto delle Terre Bruciate,… per dissetare e purificare … il proprio Spirito di maturità etica saggia …e le proprie Stimmate Corporali dignitosamente rugiadose/profumate …di dolore … soffiante aria salubre felicitante “introitata”…attraverso ogni Finestra storicistica dell’Angoscia e della Sofferenza!)…

…E, (…lo credo ovvio!)… a patto che si fossero banditi assolutamente …linguaggi/comportamenti di Teatro Mistificante e Ideologicamente Precettistico;…o di Bocche di Pretini/Artisti Mentecatti …da “Via Margutta filmica”, …che non dicono mai quello che pensano e sentono veramente (…forse perchè non lo sanno bene nemmeno loro in “teoresi d’urto dialogico”!) ; …o che dicono “artatamente”… quello che non pensano e sentono…”manco per niente”!

…Ma,…a questo punto del mio viaggio onirico e fantastico (… anche se ,…per certi versi, … da me invocato…”verosimile” …paideticamente …”a tutta forza”) , …mi chiedo se questa Caravanserai della Bellezza Sognata …è solo …”Gelato/di/Polpa/Teistica/Trasognante” ; …o…pur anche …”Macedonia/condita/francescanamente” …con un pugno di sabbia pascaliana del deserto …da Deismo Strenuo Personalizzante ( …e vigorosamente incrollabile per le sue assiologie innaffiate dalla bontà inimmaginabile … del “Cinghiale Bianco” di Franco Battiato !) …

…Alla “prossima occasione”…abbozzerò,…magari,… una ipotesi di …”exitus” e di “genesis” narrativizzanti (…e…storiografici o fabulistici …che li si voglia percepire ,…in transferialità soggettivizzante) , …comunque …”da canto nella valle di un’incantatella virgiliana sempre clonata da Rigoletto”!

… Magari,…pensando che questa …sopra profilata,…sia stata e abbia ad essere sempre,…comunque sia,…una “Caravanserai” da poter portare a termine …mai una volta per tutte,…ma sempre con la “costante” fisionomica/storiografica esistenzialità verosimile…di due viandanti (…”mano nella mano”) … in un Cammello epistemologico ed ermeneutico; …pensando proprio che tutto fosse venuto (e…tutto avrà …) a “trasalire”…nel Calesse Più Luccicante …smerigliato dal candore poetico e narrativo di un Cinema meravigliosamente commovente e ironico come quello di Massimo Troisi (… Massimo,…scomparso prematuramente…in una Sua “Caravanserai” ineluttabilmente “non/da/Dio/Buono” ; … come anche era successo al personaggio del “suo” Postino , … ricco ,…come il Suo Regista , …del vero eterno amore taumaturgico , … e da “I care” per ogni atomo di Bene Comune/di Politèia … della Poesia Innamorata di “Don Pablo Neruda”) !

Un commento su “Caravanserai d’avamposto di mondo”