Concorsi secondaria: scompaiono gli ambiti disciplinari

print

da Tuttoscuola

A differenza di quanto già previsto per il concorso ordinario Infanzia e Primaria, per i concorsi della secondaria manca tuttora l’autorizzazione del MEF (Ministero dell’Economia e Finanze). Autorizzazione che il Ministero dell’Istruzione avrebbe chiesto o starebbe per chiedere in queste ore.

Per il concorso Infanzia e Primaria l’autorizzazione è stata concessa da tempo, il 9 aprile dello scorso anno, ed è relativa a complessivi 16.959 posti.

Per la secondaria diversi comunicati del Miur hanno parlato di circa 50 mila posti disponibili, ma il numero esatto si conoscerà soltanto dopo l’ok del MEF. Lo stesso problema riguarda anche il concorso per docenti di religione cattolica.

Per i concorsi di secondaria c’è un altro ostacolo per l’emanazione dei concorsi: gli ambiti disciplinari.

Il decreto legislativo 59/2017 per il reclutamento e la formazione dei docenti della secondaria (FIT) prevedeva  “Nel bando di concorso sono previsti contingenti separati, in ciascuna sede concorsuale regionale o interregionale, per ognuna delle seguenti tipologie di posto e classi di concorso:

posti relativi alle classi di concorso per la scuola secondaria di primo e secondo grado, anche raggruppate in ambiti disciplinari.

Grazie a quella previsione, con una medesima classe di concorso era possibile concorrere a posti di secondaria di I e di II grado. Ad esempio, l’ambito disciplinare verticale n. 2, classi di concorso 48 e 49 “Scienze motorie e sportive” rispettivamente previste negli istituti di istruzione secondaria di II grado e nella scuola secondaria di I grado.

La legge finanziaria 2019 (n. 145/2018) ha radicalmente modificato il decreto legislativo 59/2017, prevedendo anche “al comma 4, lettera a), le parole: « , anche raggruppate in ambiti disciplinari » sono soppresse”.

Non potranno più esserci raggruppamenti di classi di concorso in ambiti disciplinari.

Il prossimo bando di concorso dovrà tenerne conto. E i tempi per definire programmi e bando si allungano.