La valutazione esterna degli apprendimenti degli alunni

Per una Scuola italiana più europea:
La valutazione esterna degli apprendimenti degli alunni

di Caterina Di Lella

INDICE

Introduzione

Parte prima

CAPITOLO I

VALUTARE PER LA QUALITÀ DELL’ISTRUZIONE

  1. Valutare il sistema scolastico
  2. Valutare le singole scuole
  3. Valutare gli apprendimenti degli alunni
  4. Valutare il personale scolastico

CAPITOLO II

IL CAMMINO DELL’ITALIA VERSO UN SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE

1. La necessità di una valutazione esterna degli apprendimenti degli alunni

1.1. Valutazione interna ed esterna: interdipendenza necessaria

2. L’Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema educativo, di istruzione e di formazione: dal CEDE all’INVALSI

2.1. I quadri di riferimento SNV: italiano e matematica

2.1.1.  Le prove di italiano

2.1.2.  Le prove di matematica

2.2. Il quadro di riferimento per la rilevazione delle informazioni sugli studenti

Parte seconda

CAPITOLO III

LA VALUTAZIONE ESTERNA DEGLI APPRENDIMENTI DEGLI ALUNNI NELLA PROSPETTIVA EUROPEA

1. Modelli europei di valutazione esterna degli apprendimenti

1.1. La Francia

1.2. L’Inghilterra

1.3. La Finlandia

2. La qualità dell’istruzione nel contesto europeo e il contributo del sistema di valutazione nazionale: quale rapporto?

CAPITOLO IV

VALUTAZIONE E EFFICACIA DEI SISTEMI DI ISTRUZIONE: PROSPETTIVE FUTURE

  1. I risultati nazionali e internazionali a confronto
  2. Rendere la scuola italiana più europea: cosa fare?
  3. La parola agli esperti: Cerini Giancarlo, Bagni Giuseppe, Berni Maurizio, Conti Paola.

Considerazioni conclusive

Riferimenti bibliografici

Sitografia

Un commento su “La valutazione esterna degli apprendimenti degli alunni”