3 ottobre – Comunicazioni avvio anno scolastico

Il Ministro della pubblica istruzione presenta le sue comunicazioni sull’avvio dell’anno scolastico alla 7a Commissione del Senato.

3 commenti su “3 ottobre – Comunicazioni avvio anno scolastico”

  1. La scuola aperta costituisce una sfida decisiva per il futuro. Purtroppo nel dibattito si approfondiscono aspetti pedagogici e didattici senza toccare mai gli aspetti organizzativi e strutturali. Don Milani, viceversa, seppe affrontare gli uni e gli altri:I sindacalisti per ora non ne vogliono sapere di doposcuola. Dicono che in una democrazia moderna ogni ente ha una sua funzione e non deve scantonare. .. e intanto lasciano che i giovani vengano su alla scuola del padrone.(p. 91 da “lettera ad una professoressa.)

  2. “Offrite il vostro doposcuola anche alle elementari e anche la domenica e nelle vacanza di Natale e Pasqua e estive. Chi può dire che i ragazzi e le famiglie non vogliono una cosa che non gli è stata ancora offerta? Non dica, però, di aver offerto il doposcuola quel preside che ha mandato ai genitori una circolare mezza stinta. Il doposcuola va lanciato come si lancia un buon prodotto. Prima di farlo bisogna crederci. (p. 85 da “lettera ad una professoressa”)

  3. Dov’è la legalità nella scuola? La legge 107 – 2015, comma 196 stabilisce: “Sono inefficaci le norme e le procedure contenute nei contratti collettivi, contrastanti con quanto previsto dalla presente legge”, ma nel contempo sindacato e ministero concordano soluzioni contrarie al dettato di legge. Il principio di legalità non esigerebbe di cambiare prima la legge? Quando il sindacato si porrà le domande: “La scuola è anzitutto per i ragazzi o per il personale?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.