Nota 11 marzo 2013, Prot.1307

Ministero dell’Istruzione, dell’Universita e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
– Ufficio VI –

AI DIRIGENTI DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI STATALI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO
LORO SEDI

p.c. AI DIRETTORI GENERALI DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI
LORO SEDI

ALLA DIREZIONE GENERALE PER GLI STUDI, LA STATISTICA E I SISTEMI INFORMATIVI
c.a. Dr. Paolo DE SANTIS
SEDE

Oggetto: Domande di partecipazione (modello ES-1) alle commissioni di esame di Stato del secondo ciclo.

Com’e noto, alle ore 18,00 del prossimo 12 marzo scade il termine previsto dalla C.M. n.7 del 19 febbraio 2013, relativa alla formazione delle commissioni di esame di Stato del secondo ciclo, per la presentazione on line delle domande per commmissari/presidente di commissione di esami di Stato.

A riguardo, nel richiamare all’attenzione delle SS.LL. la precedente nota della scrivente n. 1191 del 5 marzo 2013, al fine di consentire a tutti gli obbligati di inoltrare regolarmente la domanda, il termine suddetto viene, eccezionalmente, prorogato al giorno 17 marzo, ore 22.00.

Si rammenta che la presentazione delle domande costituisce un preciso obbligo di istituto e che spetta ai dirigenti scolastici degli istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado verificare l’avvenuta presentazione della scheda da parte di tutti i docenti aventi l’obbligo e procedere, comunque, all’eventuale acquisizione d’ufficio a sistema dei loro dati.

Conseguentemente, viene posticipata, per le segreterie scolastiche e per gli Uffici Scolastici Territoriali, alle ore 14,00 del giorno 18 marzo 2013 l’apertura delle funzioni SIDI di gestione dei modelli ES-1 (precedentemente prevista per il giorno 13 marzo). Alla stessa data saranno rese disponibili le funzioni SIDI per la verifica e convalida delle istanze trasmesse.

Viene prorogato, altresi, al giorno 9 aprile 2013 il termine previsto per il 3 aprile, entro il quale i dirigenti scolastici devono verificare e convalidare le istanze trasmesse on line e trasmettere agli Uffici territoriali l’elenco alfabetico riepilogativo degli aspiranti che hanno presentato il modello ES-1, nonche l’elenco degli esonerati e l’elenco dei docenti che abbiano omesso di presentare la scheda, indicandone i motivi.

Con l’occasione si rammenta che anche quest’anno la trasmissione dei plichi contenenti le prove d’esame della prima e della seconda prova scritta (nonché, ove prevista, della quarta prova scritta) avverrà per via telematica. e che sarà necessaria l’individuazione di un referente per ogni sede d’esame.

In attesa dell’emanazione della normativa di riferimento si suggerisce, al fine di evitare variazioni delle nomine definite dalla procedura automatica, di valutare l’opportunità di individuare fin da subito coloro, che tra i docenti, saranno nominati referenti di sede del plico telematico, in modo da procedere alla eventuale esclusione degli stessi dalla partecipazione agli esami quali componenti delle commissioni. L’esclusione potrà essere effettuata, sia attraverso la mancata convalida del modello ES-1 trasmesso dall’aspirante, sia, qualora il modello fosse già stato convalidato, attraverso la cancellazione dello stesso dalla base dati.

Il Direttore Generale
Carmela Palumbo

2 commenti su “Nota 11 marzo 2013, Prot.1307”

I commenti sono chiusi.