Avviso 19 febbraio 2010

print

Oggetto: PARTECIPAZIONE CONCORSO CORTO IN STABIA 2010

Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Si comunica che il 28 febbraio 2010 scade il termine per l’invio dei cortometraggi per la partecipazione alla V edizione del concorso internazionale per cortometraggi “Corto in Stabia 2010” che si terrà a Castellammare di Stabia (Na) dal 28 aprile al 1 maggio 2010

Le modalità di partecipazione alla manifestazione sono descritte nel bando pubblicato in data 4 novembre 2009

REGOLAMENTO “CORTO IN STABIA” 20010 V EDIZIONE

L’ organizzazione del concorso “CORTO IN STABIA” è a cura dell’ Associazione Culturale Vivistabia.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Il concorso è diviso in quattro sezioni, ogni sezione avrà un vincitore assoluto e verranno assegnati premi e menzioni speciali. La prima sezione è riservata ai cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole di 1° e 2° grado italiane sul tema: LA COMUNICAZIONE. La seconda sezione, a tema libero, e’ riservata ai cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole primarie e di primo grado italiane. La terza sezione a tema libero è riservata ai cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole di 2° grado italiane. La quarta sezione riservata ai corti provenienti dall’estero.

Al Concorso sono ammesse opere non necessariamente inedite, non pubblicitarie girate con qualsiasi mezzo che non abbiano partecipato alle precedenti edizioni del concorso.

La durata delle opere non deve superare i 25 minuti inclusi i titoli.

Le domande di iscrizione al concorso e le opere devono pervenire entro il 28 FEBBRAIO 2010 e devono essere inviate con la seguente intestazione Concorso “CORTO IN STABIA 2010” Casella Postale 104 – 80053 Castellammare di Stabia (NA).

Tutte le opere per la selezione dovranno essere inviate in formato DVD in due copie ed un un dvd contenente un tailer di 30 secondi, pena l’esclusione dalle selezioni.

Ciascun partecipante potrà inviare in concorso più opere, con un massimo di 3.

L’iscrizione è gratuita.

IL CONCORSO

Le opere inviate non saranno restituite, ma faranno parte dell’archivio del Concorso. Nessun diritto è dovuto nel caso le opere vengano divulgate, pubblicate, fornite ad altri enti ed organizzazioni, o utilizzate in ogni forma per promuovere scambi culturali, progetti speciali, partecipazioni a programmi TV e comunque a soli scopi culturali senza fini di lucro. Nel caso il concorrente NON intenda accettare il presente articolo dovrà chiederne la non accettazione dello stesso indicandolo espressamente. Tutti i diritti relativi all’opera rimangono di proprietà della scuola.

L’organizzazione, pur impegnandosi rigorosamente nella custodia dei lavori pervenutigli, non risponde per eventuali danneggiamenti o smarrimenti che questi dovessero subire dal momento dell’arrivo in poi.

La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento.

I cortometraggi che partecipano al concorso nella prima sezione dovranno avere come tema “LA COMUNICAZIONE”, mentre la seconda, la terza e la quarta sezione potranno avere una sceneggiatura a tema libero. Per il tema libero e’ possibile trarre il lavoro da una opera letteraria (indicando quale nei titoli). Le sceneggiature possono essere di qualunque genere, eccetto che riferite a lavori di animazione, di propaganda o pubblicitari.

PREMIAZIONE E GIURIA

I lavori della Giuria sono strettamente riservati. Non è pertanto ammessa alcuna richiesta da parte dei concorrenti volta alla conoscenza delle valutazioni espresse dai singoli giurati.

La visione e la premiazione dei corti selezionati avverrà a Castellammare di Stabia (NA) dal 28 Aprile al 1 maggio 2010.

La Giuria di “CORTO IN STABIA” sceglierà l’ opera vincitrice per ogni sezione e potrà assegnare delle menzioni speciali, il suo giudizio è insindacabile.

Nello stabilire i corti vincitori non sono ammessi ex-aequo. La Giuria ha facoltà di non assegnare i premi.

I cortometraggi prescelti per la finale saranno resi noti attraverso il sito internet: www.cortoinstabia.it.

La Giuria sarà composta da: registi, attori, scenografi, giornalisti ed operatori tecnici televisivi.

Si aggiudicherà il primo posto per ogni sezione il corto che totalizzerà il maggior punteggio ricavato da tutti gli elementi quali: sceneggiatura, regia, recitazione, montaggio, effetti, ecc.

La Direzione del concorso, a suo insindacabile giudizio, effettuerà la selezione delle opere da presentare in rassegna.

Qualsiasi obbligo legale inerente a problemi di diritti d’autore sarà di esclusiva responsabilità del realizzatore/produttore dell’opera.

La direzione del concorso si riserva di decidere su tutto quanto non specificato nel regolamento.

Modulo iscrizione