R. Murphy, Mangia Prega Ama

Nota di Commento essenziale al film : “Mangia Prega Ama” – di Gianfranco Purpi –

Nota di Commento essenziale al film : “Mangia Prega Ama
(Eat Pray Love)”

Propongo il film imperdibile intitolato: “Mangia prega ama”, relativo ai dati di locandina ufficiale riportati in coda.

Eccovi a preludio di questa breve Nota la Trama fondamentale di narrazione significativa della pellicola in questione:

Liz Gilbert (Julia Roberts) ha tutto ciò che una donna moderna può sognare – un marito, una casa e una carriera di successo – ma come tante altre donne, è insoddisfatta, confusa ed è alla ricerca di cosa effettivamente desidera dalla vita. Appena divorziata, trovandosi ad un bivio, Liz decide di allontanarsi dal suo mondo rischiando tutto e, per dare un cambiamento radicale alla sua vita, intraprende un viaggio intorno al mondo, un percorso per ritrovare se stessa. Nel suo viaggio in Italia riscopre il piacere di mangiare; in India arricchisce la sua spiritualità e, inaspettatamente, a Bali ritrova il suo equilibrio interiore grazie al vero amore.

==============

Così,dopo aver visto questa meravigliosa pellicola …vien proprio voglia di pensare che è davvero un “Peccato” che sono poche le donne che comprendono quando e di chi sono veramente innamorate e che ameranno per sempre,…al contrario del personaggio di una meravigliosa e bravissima Julia Roberts! in questo sublime film da fiaba e storia …dell’anima vera!…E ignorano che una stella cometa si disintegra nell’universo solo apparentemente all’occhio umano storicistico e bio/neuro/fisiologico e psichico/anatomo funzionale!

In effetti credo che ogni stella cometa epocalmente significativa anche a ciascuna nostra trama di vita esistenziale…si compone e si ricompone continuamente in ragione della “quintessenza” di noi umani sempre rifrangenti l’armonia,il cuore e la geometria del firmamento,…e di ogni galassia della sua stupefacente teleologia divina e meccanicistica,…allo stesso tempo quantistica e accorata di Mistero sentimentalizzante trasfigurante…

E…continua sempre ,…in incessante movimento in divenire,…a girare senza fine e senza sosta temporalizzante e spaziale…in ellissi concave e convesse ,…e lungo le gravitazioni attrattive e planetarie di mondi sconosciuti…per poi ritornare a baciarci e a farsi baciare…

…Con l’amore puro e passionalmente simbiotico che riesce addirittura a trascendere l’impotenza della medicina e della chirurgia più sperimentali e innovative di ogni razionalizzazione scientifica pur sempre definita da soli Logoi e Topoi di Fredda Ragione di pura teoresi epistemica “unilineare”,…ma solo quando è deprivata e monca dell’intuito dell’ésprit de Finesse poetico e dell’empatia del Sentimento Animistico più espressivo/cristianizzante e catartico/transferiale che si possa avere dentro all’Anima!

…Sempre in orizzonte di trasformazionalità subliminale e di monismo/immanentistico con …la legge morale dentro di noi e con le stelle perlacee fuori di noi,…nel mare dell’artisticità più ristrutturante e creativa,…civilizzante…,anche se necessariamente pure algoritmico/matematizzante,…e non di meno animistico e fatato da Favoloso “Mondo di Amelie”!

 

Locandina del film:

USCITA CINEMA: 17/09/2010
GENERE: Drammatico
REGIA: Ryan Murphy
SCENEGGIATURA: Ryan Murphy, Jennifer Salt
ATTORI:
Julia Roberts, James Franco, Billy Crudup, Javier Bardem, Richard Jenkins, Viola Davis, Luca Argentero, Arlene Tur, Tuva Novotny, Stephanie Danielson, James Schram
Ruoli ed Interpreti

FOTOGRAFIA: Robert Richardson
MONTAGGIO: Bradley Buecker
MUSICHE: Dario Marianelli
PRODUZIONE: Columbia Pictures, Plan B Entertainment, Red Om Films
DISTRIBUZIONE: Sony Pictures Releasing Italia
PAESE: USA 2010
DURATA: 133 Min
FORMATO: Colore
SOGGETTO:
Tratto dal romanzo bestseller di Elizabeth Gilbert.

Lascia un commento