Orgoglio dei giovani

ORGOGLIO DEI GIOVANI di Umberto Tenuta

CANTO 311 L’orgoglio dei giovani di ieri, di oggi e di domani, molla della loro umanizzazione.

Forse che Cesare non era orgoglioso?

Forse che Dante non era orgoglioso?

Forse che Einstein non era orgoglioso?

Via ai pregiudizi!

Fate che i giovani siano orgogliosi.

Andranno in capo al mondo!

 

Condannare l’orgoglio dei giovani, il più grosso errore pedagogico!

L’orgoglio è l’élan vital.

È la forza che spinge il pioppo a svettare, lì, nel bosco.

Svettare incontro al sole che lo alimenta, che lo fa crescere, che lo fa diventare grande.

La saggia mamma lo alimento, questo orgoglio.

Bello tu sei, figlio mio!

Bello come te non c’è nessuno al mondo!

Il naso di Cyrano di Bergerac?

Non importa!

Importa che è un uomo.

Un Uomo!

Considerate la vostra semenza:

fatti non foste a viver come bruti,

ma per seguir virtute e canoscenza.

O miei Cinque Lettori, li vedete, voi, i giovani e le giovinette che per le vie si spandono con le barbe dei grandi ed i livings dei Bronzi di Riace!

Li vedete, voi, andar di palestra in palestra, i muscoli e i pettorali in mostra?

La cultura fisica, di greca memoria atletica!

Gymnasium!

Che errore averlo abolito!

Ed ora anche ogni virtù umana volete distruggere?

Lasciate che i giovani siano orgogliosi.

È la loro unica forza!

Quella che mi spingeva a studiare a lume di candela!

Quella che il sonno della notte vinceva.

Quella che mi sosteneva nell’impari lotta col Latino e col Greco.

E l’Italiano non conoscevo!

Ma leggevo, leggevo, leggevo, e la Ragion di Stato di Botero, e L’Esprit des Lois di Montesquieu.

Arrancavo, ma esercitavo i miei muscoli.

E così la Filosofia e la Pedagogia, la Psicologia e la Metodologia che solo mi spiegavo.

Orgoglio mi teneva.

Orgoglio motiva i giovani.

Orgoglio che non è mai superbia!

Forse che tra i Giganti la Grandezza non cerca altra Grandezza?

 

Maestro, magister, magis – ter, tre volte grande!

Maestri, siate grandi!

Maestri, lasciate che i vostri studenti aspirino alla vostra Grandezza!

Ve ne renderanno testimonianza.

La mia Grandezza?

Grande era il mio Maestro Alfonso.

O Ministra Giannini, la BUONASCUOLA la fanno i Grandi Maestri!

E chi grande non è, maestro non è.

Grandezza dei Maestri, Grandezza degli studenti, Grandezza dei lavoratori, dei cittadini, degli uomini di domani.

Anche in ERA REPUBBLICANA!

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.