E. Gilbert, Mangia prega ama

MANGIA PREGA AMA DI ELIZABETH GILBERT

di Mario Coviello

 

mangiapregaamaIn questo irresistibile diario-confessione,che ha venduto nel mondo oltre otto milioni di copie, è stato tradotto in trenta lingue,ed è disponibile in edizione economica, Elizabeth Gilbert ci racconta le tappe della sua personalissima ricerca della felicità:l’Italia, dove impara l’arte del piacere, ingrassa di 12 chili e trova amici di inestimabile valore;l’India, dove raggiunge la grazia meditando in compagnia di un idraulico neozelandese dal dubbio talento poetico; e l’Indonesia, dove uno sdentato sciamano di età indefinibile le insegna a guarire dalla tristezza e dalla solitudine, a sorridere e a innamorarsi di nuovo.

Liz è bella, bionda, solare; ha una grande casa a New York, un matrimonio perfetto, un lavoro invidiabile. Eppure, in una notte autunnale, si ritrova in lacrime sul pavimento del bagno, con l’unico desiderio di essere mille miglia lontana da lì. Quella notte, Liz capisce di non volere niente di tutto quello che ha, e fa qualcosa di cui non si sarebbe creduta capace: si mette a pregare.

Come reagireste se Dio (o qualcosa che gli assomiglia) venisse a toccarvi il cuore e la mente, non per invitarvi alla pazienza e alla rassegnazione, ma per dirvi che avete ragione, quella vita non fa per voi? Probabilmente fareste come Liz: tornereste a letto, a pensarci su. A raccogliere le forze, perché il bello deve ancora venire.

Un amarissimo divorzio, una tempestosa storia d’amore destinata a finir male e, in fondo, uno spiraglio di luce:un anno di viaggio alla scoperta di sé.

Mangia prega ama è la storia di un’anima irrequieta, con cui è impossibile non identificarsi.

Sappiate che non avevo assolutamente nessun’aspettativa nei confronti di questo libro. Non avevo visto il film che ha lo stesso titolo del libro ed ha per protagonista assoluta la deliziosa e brava Julia Roberts,non avevo idea di quale fosse la trama, nulla Ma appena ho cominciato a leggerlo non sono riuscito a staccarmene.“Mangia prega ama” è il racconto di un lungo viaggio; non soltanto attraverso tre Stati ma anche attraverso se stessi.E’un’autobiografia, una storia vera che ci permette di osservare l’evoluzione di un’anima.Elizabeth con le nuove esperienze e conoscenze che il suo lungo viaggio le offre, prende pian piano maggiore consapevolezza di se stessa, impara ad ascoltarsi, a togliere la maschera, ad affrontare la vita con sincerità e coraggio.

Credo che ognuno di noi, almeno una volta nella propria esistenza, abbia sentito quella voglia di lasciare tutto. “Mangia prega ama” è il diario di viaggio di chi ha avuto il coraggio di farlo sul serio.

La sezione riguardante l’Italia e quella più divertente ed è quella cui fa riferimento il “Mangia” del titolo. Infatti, principalmente, Liz in Italia mangia. Non prendetelo come un luogo comune, anzi. Liz è innamorata dell’italiano come lingua e della cultura del nostro paese. Sceglie semplicemente un modo di esplorare il nostro paese che non sia visitare musei. Non le si addice.
Ho adorato il modo in cui ha assaggiato le parole italiane, mostrandomi quanto bella possa suonare la nostra lingua ad uno straniero.
Lo stile è scorrevole, colloquiale, quasi come si stesse ascoltando il racconto di un’amica. È un libro che parla di sentimenti,particolarmente adatto ad un pubblico femminile, ma è anche una storia ricca di spunti di riflessione e nozioni interessanti che, certamente arricchiscono qualunque lettore.

Per l’autrice L’Italia rappresenta il piacere, l’arte del sapersi godere la vita, il “mangia” del titolo. L’india rappresenta il “prega“, la meditazione, lo spirito di sacrificio e la capacità di ascoltare se stessi. L’Indonesia  chiude metaforicamente il cerchio con “ama“, ossia impara a volerti bene, a sorridere, a donarti agli altri con fiducia.

Questo libro ci ricorda quanto troppo spesso viviamo una vita che non ci appartiene soltanto per paura; lo consiglio a tutte quelle persone che si sentono insoddisfatte della propria vita senza nemmeno capirne il motivo. E fate come me, dopo aver letto il libro, godetevi anche il film che è disponibile on line.

Elizabeth Gilbert è giornalista e scrittrice. Ha collaborato con “Esquire”, “GQ” e “The New York Times Magazine”. È stata inserita da “Time Magazine” nella classifica delle 100 persone più influenti del mondo ed è autrice di biografie, racconti e romanzi. Per conoscerla meglio sono disponibili su youtube molti suoi interventi nei quali si racconta con intelligente sarcasmo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.