Tallone d’Achille

TALLONE D’ACHILLE di Umberto Tenuta

CANTO 565 “Ogni studente suona il suo strumento…. La cosa difficile è conoscere bene i nostri musicisti e trovare l’armonia.

  “Ogni studente suona il suo strumento, non c’è niente da fare.

La cosa difficile è conoscere bene i nostri musicisti e trovare l’armonia.

Una buona classe non è un reggimento che marcia al passo, è un’orchestra che suona la stessa sinfonia.

E se hai ereditato il piccolo triangolo che sa fare solo tin tin, o lo scacciapensieri che fa soltanto bloing bloing, la cosa importante è che lo facciano al momento giusto, il meglio possibile, che diventino un ottimo triangolo, un impeccabile scacciapensieri, e che siano fieri della qualità che il loro contributo conferisce all’insieme.

Siccome il piacere dell’armonia li fa progredire tutti, alla fine anche il piccolo triangolo conoscerà la musica, forse non in maniera brillante come il primo violino, ma conoscerà la stessa musica”.

  Tratto da “Diario di scuola” di Daniel Pennac

 

Non c’è fiore che non sia bello.

Ogni scarrafone è bello a mamma soja (Pino Daniele).

In fondo ad ogni essere più abietto c’è qualcosa di buono.

Né angelo né bestia[1].

-Docenti, cerchiamo l’angelo in fondo ad ogni nostro alunno.

Nelle sabbie mobili cerchiamo un punto di appoggio.

Su quello costruiamo la casa.

Su quello costruiamo la villetta.

Su quello costruiamo il palazzo.

Occorre primariamente scavare nelle sabbie mobili, nella melma, nella roccia friabile.

Non stanchiamoci.

Non cediamo mai alla tentazione di abbandonare l’impresa.

Non lo fa nessuna mamma.

Non può, e, quindi, non deve farlo nessun maestro!

IO TI SALVERò!

Io ti salverò, figlio mio!

Io ti salverò, alunno mio!

Amici Maestri, non evidenziate gli errori dei vostri alunni, ma le parole corrette.

E dite loro:

-Ecco, hai scritto bene questa parola!

­-Puoi scrivere bene anche le altre nove parole.

Il tallone d’Achille in positivo.

Ogni figlio di donna ha le sue potenzialità.

Nessun test ci dirà mai quali esse siano.

Dipende da chi suona lo Stradivari!

 

Tutti i miei canti –ed altro- sono pubblicati in:

www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in:

www.rivistadidattica.com

E a chi volesse approfondire una qualsiasi tematica basta che ricerchi su INTERNET:

“Umberto Tenuta” “voce da cercare”


BIOT RENÉ, Nostra natura d’uomo: né angelo né bestia, a cura di Aldo Agazzi, Gianfranco Barberi, LA SCUOLA, BRESCIA, 1955.

Lascia un commento