Scoprire e riscoprire

SCOPRIRE E RISCOPRIRE. INVENTARE E REINVENTARE di Umberto Tenuta

CANTO 572 Noi sappiamo veramente le cose che abbiamo scoperto e inventato, ovverossia riscoperto e reinventato.

 

Mica ciascuno di noi scopre l’America come Cristoforo Colombo o inventa la pila come Alessandro Volta.

Quelle di ciascuno di noi sono infatti quasi tutte riscoperte.

Ma, attenzione!

Le RI-SCOPERTE sono sempre SCOPERTE.

Scoperte che ciascuno di noi fa seguendo un percorsi simili a quelli seguiti da coloro che le fecero per primi.

Pertanto, insegnare secondo il metodo della scoperta (PROBLEM SOLVING) significa:

  1. Suscitare negli alunni una domanda, un perché, un interrogativo (PROBLEMA);
  2. Non dare mai la risposta;
  3. Impegnare gli alunni nella ricerca e nella scoperta di una risposta, che evidentemente va verificata.

Innamorare gli alunni alla ricerca, alla scoperta, alla invenzione è il compito fondamentale dei docenti.

PERCHÉ

PERCHÉ LA BARCA GALLEGGIA?

Non date la spiegazione.

Ma guidate gli alunni a scoprirla.

COME NASCONO LE PIANTE?

Non date la spiegazione.

Ma guidate gli alunni a scoprirla utilizzando dei semi di fagiolo.

PERCHÉ IL SOLE SORGE E TRAMONTA?

Non date la spiegazione.

Ma guidate gli alunni a scoprire il fenomeno dell’alternarsi del giorno e della notte, utilizzando un PLANETARIO.

Ecco, in questo consiste la PREPARAZIONE DELLE LEZIONI: progettare una esperienza di scoperta degli alunni.

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.