Graduatorie d’Istituto e laureati in Scienze Politiche vecchio ordinamento

Vittoria al TAR del Lazio: l’ANIEF apre le Graduatorie d’Istituto ai laureati in Scienze Politiche vecchio ordinamento

 

Il Tribunale Amministrativo dà piena ragione all’ANIEF e annulla il Decreto Ministeriale 353/2014 che non riconosceva la validità della laurea in scienze politiche vecchio ordinamento, conseguita successivamente all’a.a. 2000/2001, ai fini dell’accesso alla III fascia delle Graduatorie d’Istituto per la classe di concorso A019. L’Avv. Irene Lo Bue ottiene per il nostro sindacato la prima vittoria del nuovo anno con la conferma che le determinazioni ministeriali erano palesemente irragionevoli e non supportate da alcuna ratio apprezzabile. Grazie all’azione legale promossa dall’ANIEF, dunque, ora il MIUR non potrà più negare a questa categoria di aspiranti docenti l’accesso all’insegnamento.

 

Il Tribunale Amministrativo, infatti, ha constatato come le ragioni supportate con estrema perizia e competenza dal nostro legale fossero assolutamente condivisibili anche “considerata l’identicità del piano di studi tra coloro che hanno conseguito il titolo entro l’a.a. 2000/01 e coloro che lo hanno conseguito successivamente”. L’irragionevolezza dell’operato del MIUR è apparso evidente soprattutto considerando che “lo stesso Miur con riferimento ai criteri di accesso ai TFA con nota Prot. n. 9361 del 18.09.2014 ha mostrato di non ritenere sussistente alcuna differenza, ammettendo che “La laurea in Scienze Politiche di vecchio ordinamento, conseguita dopo l’anno accademico 2000/2001, può essere considerata titolo di ammissione al TFA per la classe di concorso A019”(ovvero, titolo di accesso ai fini dell’inserimento nella II fascia d’istituto e accesso ai concorsi a cattedra)”.

 

Il MIUR, dunque, come perfettamente dimostrato in udienza dall’Avv. Lo Bue, ha agito in palese contraddizione con se stesso e la sentenza riporta chiaramente che, se il Ministero dell’Istruzione “ha riconosciuto la possibilità per chi è in possesso di una laurea in scienze politiche vecchio ordinamento, di ottenere l’abilitazione all’insegnamento nella classe di concorso A019, al fine di accedere alla seconda fascia d’istituto, ne consegue l’illogicità della previsione che nega a tali docenti l’inserimento nella III fascia della Graduatoria di Circolo e d’Istituto” al fine di poter usufruire delle c.d. “supplenze brevi” da stipularsi con docenti non abilitati, ma in possesso di valido titolo di accesso all’insegnamento. Ricorso ANIEF accolto, dunque, e, per l’effetto, dichiarato nullo il D.M. n. 353/2014 “nella parte in cui, richiamato il DM 39/98 e il DM 22/05, all’art. 2, comma 1, C1 – punto I), non viene riconosciuto il diploma di laurea in scienze politiche – vecchio ordinamento – conseguito successivamente all’a.a. 2000/2001, ai fini dell’accesso all’insegnamento nella classe di concorso A019 – discipline giuridiche ed economiche per l’inserimento nella III fascia delle graduatorie di circolo e di istituto”.

 

L’ANIEF ha nuovamente dimostrato in tribunale come il Ministero dell’Istruzione agisca troppo spesso in modo irragionevole e ottiene una sentenza che per la prima volta conferma il diritto all’accesso alla III fascia delle Graduatorie d’Istituto per gli aspiranti docenti in possesso di laurea in Scienze Politiche vecchio ordinamento conseguita successivamente all’a.a. 2000/2001. Il nostro sindacato ha dato prova, ancora una volta, di saper sanare con perizia e azioni legali vincenti le storture e le ingiustizie poste in essere dal Ministero dell’Istruzione.

Lascia un commento