Vivere alla grande

VIVERE ALLA GRANDE di Umberto Tenuta

CANTO 606 A VIVERE ALLA GRANDE IO TI EDUCHERÒ

Tua sarà la Terra e tutto ciò che è in essa,
E — quel che più conta — sarai un Uomo, figlio mio! 
(Emilio Salgari)

 

Desiderio che ogni mamma coltiva in ogni figlio suo!

Tu sarai grande, figlio mio!

<<Tua sarà la Terra e tutto ciò che è in essa>>.

Alzi la mano la mamma che non dice questo.

Alzi la mano il figlio di donna che non desidera questo.

E questo è a portata di ogni figlio di donna.

Solo che lo voglia.

Le mamme, tutte le mamme, instillano nei loro figli questo desiderio.

E tu, Maestra grande, che fai?

Tu che dici al bimbo seduto all’ultimo banco dell’ultima fila?

-Vieni qui, al primo banco, o mio amato bimbo!

-Io vi voglio tutti al primo banco.

-Su, disponete tutti i tavolinetti in cerchio intorno a me!

Son tutti belli i figli di mamma.

Son tutti grandi gli alunni della Grande Maestra.

Talis Mater, talis filia.

Talis Maestra, tales alumni.

Grande la Maestra, grandi i suoi alunni!

<<Fate l’albero buono, e buoni (saranno) anche i suoi frutti>> (SANT’AGOSTINO).

O docenti, dai vostri alunni vi riconosceranno nella vostra grandezza o nella vostra meschinità!

O docenti, non deludete la vostra autostima!

Siate grandi, perché grandi siano i vostri alunni.

Coltivate in ciascuno dei vostri alunni il suo innato desiderio di grandezza.

Siate il loro modello di identificazione, così come lo sono le mamme nei primi anni di vita!

E siate grandi, perché essi siano grandi!

Siate grandi nei vostri amori disciplinari e nelle vostre competenze disciplinari!

I vostri alunni non saranno quello che avranno imparato dalle vostre lezioni.

I vostri alunni saranno quello che siete voi.

Grandi come voi!

Me lo auguro di tutto cuore.

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

 

Lascia un commento