Digitale senza digitale

DIGITALE SENZA DIGITALE di Umberto Tenuta

CANTO 612 IMPARA L’ARTE E MITTILA DA PARTE

 

Saggezza antica!

Lo dicevano i nostri antenati.

Impara l’arte e mettila da parte!

Professoressa, impara il coding!

Imparalo, perché un giorno nella tua scuola ci saranno i TABLET.

Imparalo, perché in Alto è stato stabilito che tu lo devi imparare.

Imparalo, perché la vera cultura è quella che non serve a scopi pratici.

Imparalo, perché lo devi insegnare ai tuoi alunni.

Sì, lo devi insegnare!

Lo devi insegnare senza PC.

Lo devi insegnare come insegni la Matematica.

Lo devi insegnare come insegni la Botanica.

Lo devi insegnare come insegni il Cinese.

Lo devi insegnare con le tue lezioni alla lavagna di ardesia.

Tu fai le tue lezioni di Coding.

Gli alunni prendono appunti.

Il sabato e la domenica se li leggono.

Li imparano a memoria.

E il lunedì c’è qualche tuo fortunato alunno che chiamerai a ripetere per filo e per segno quello che tu hai così ben detto.

Lezioni di Coding.

Ripetizioni di Coding.

Interrogazioni di Coding.

In attesa che nelle scuole arrivino i TABLET CONVERTIBILI!

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

Lascia un commento