Dovere professionale di amare

DOVERE PROFESSIONALE DI AMARE di Umberto Tenuta

CANTO 618 Abbiamo superato il ridicolo

Per i docenti è arrivato l’obbligo di aggiornarsi

 

Laddeo, ma ti rendi conto?

Ti rendi conto che abbiamo superato il ridicolo?

Oddio: obbligo di aggiornarsi per i docenti!

La Scuola dell’obbligo.

È obbligatorio studiare!

È obbligatorio dal 1962.

A distanza di cinquant’anni ci sono ancora giovani che non studiano.

Eppure la Legge n.1859 del 31 dicembre 1962 termina con la prescrizione: <<È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare>>.

È lecito domandarsi chi oggi consente ad alcuni studenti di non studiare, atteso che lo studio è un obbligo, soprattutto per gli studenti.

Anche i gatti imparano per amore del cibo.

E se i docenti riuscissero ad imparare per obbligo, non servirebbe a nulla: il giorno dopo sarebbe dimenticato!

Come infatti è dimenticato tutto quel po’ che gli studenti obbligatoriamente imparano nella scuola.

Possibile che non si comprenda che lo STUDIO è amore, come dice la parola latina STUDIUM (Amore)?

E che puoi portare l’asino alla fonte e fischiare quanto vuoi, ma se l’asino non vuole bere non beve (FREINET)?

Possibile che non si comprenda che i mille attestati di frequenza dei corsi di aggiornamento servono solo ad arricchire gli enti aggiornatori, rifioriti al solo odore del malum dei cinquecento euro assegnato ad ogni docente?

Ma davvero Efania pensa che i docenti si aggiornino per obbligo.

Nessuna madre pensa di poter costringere il proprio bimbo a succhiare il suo latte.

Possibile che nelle alte stanze nessuno sappia che non si può costringere nessuno a bere alle fonti del sapere?

Possibile che nelle celestiali sfere a nessuno sia venuto in mente che non occorre obbligare i docenti a studiare?

Possibile che nell’ambita corte a nessuno sia venuta la soluzione efficace?

Quella soluzione che in ogni azienda è di ordinaria amministrazione.

Quella soluzione che rendere effettivamente buona la scuola.

Quella soluzione che renderebbe effettivamente efficace ed efficiente la Scuola.

Licenziare gli addetti che non garantiscono il successo formativo a tutti i giovani che frequentano le BUONASCUOLE!

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“UMBERTO TENUTA” − “voce da cercare”

 

Lascia un commento