Ecco le materie della maturità 2016: al classico torna il greco, allo scientifico di nuovo matematica

da Il Sole 24 Ore

Ecco le materie della maturità 2016: al classico torna il greco, allo scientifico di nuovo matematica

di Eugenio Bruno

Al classico continua a vigere la regola dell’alternanza. E dopo il latino dell’anno scorso stavolta toccherà al greco, come nel 2014. Nessuna sorpresa invece allo scientifico dove il secondo scritto dell’esame di maturità 2016 sarà di nuovo la matematica. A comunicarlo è stata ieri la ministra dell’Istruzione, Stefania Giannini.

In un video pubblicato sui social del Miur, la responsabile di viale Trastevere ha fatto il suo “in bocca al lupo” ai prossimi maturandi: «Cari ragazzi e care ragazze, è un momento molto atteso quello di oggi, anche con un po’ di ansia, comprensibile, e un po’ di impazienza», ha esordito l’ex rettrice dell’università per stranieri di Perugia che ha poi ricordato la data della seconda prova: giovedì 23 giugno. Mentre il giorno prima si terrà il tema d’italiano.

La ministra ha poi provato a incoraggiare i diplomandi: «Nel corso dell’ultimo anno abbiamo avuto un incremento della qualità media delle vostre prove e del risultato finale della maturità. Questo è di ottimo auspicio». Il riferimento è al focus sui risultati dell’esame 2014/2015 che è stato pubblicato ieri sul sito del ministero e che ha confermato un aumento dei diplomati in tutta Italia: il 99,3% degli ammessi rispetto al 99,1 dell’anno precedente. Con voti più alti ai licei e, più in generale, tra le ragazze rispetto ai ragazzi.

Dopodichè ha elencato le materie principali dell’esame di Stato. Vediamole nel dettaglio, partendo proprio dai licei: greco al classico; lingua straniera 1 al linguistico; matematica allo scientifico (anche nell’opzione scienze applicate), scienze umane per l’omonimo liceo; diritto ed economia politica al liceo delle scienze umane con opzione economico sociale; discipline artistiche e progettuali caratterizzanti l’indirizzo di studi all’artistico; teoria, analisi e composizione al musicale e tecniche della danza al coreutico.

Quanto agli istituti tecnici spiccano discipline turistiche e aziendali negli istituti tecnici per il Turismo; economia aziendale per l’indirizzo amministrazione, finanza e marketing; meccanica, macchine ed energia per l’indirizzo meccanica, meccatronica ed energia. Senza dimenticare i professionali, tra cui: scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera; tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo servizi commerciali; tecnica di produzione e di organizzazione per l’indirizzo produzioni industriali e artigianali.

Sempre in tema di maturità un accenno lo merita infine l’alternanza scuola lavoro che è diventata obbligatoria già per gli studenti di terza e superiore e che potrà essere inserita nella terza prova d’esame. Fermo restando che la certificazione dei periodi di formazione on the job peserà nell’assegnazione dei crediti d’ingresso all’esame.

Lascia un commento