Scrutate o professori

SCRUTATE O PROFESSORI di Umberto Tenuta

CANTO 623 Scrutinate, o Professori!

Questo è il vostro mestiere.

Insegnare, scrutare, biasimare, bocciare!

 

Lo hanno imparato dai loro bisnonni.

Che altro volete che sia il compito dei Professori?

Innanzitutto, virtù somma: tenere il silenzio.

Poi, starsene seduto in cattedra e lezionare, ovvero tenere lezioni.

Girare tra i banchi e interrogare.

Giudica e manda secondo ch’avvinghia!(INFERNO, V, 6)

Chi sa va.

Chi non sa, sta.

Ripete.

Ci sarà un altro professore, migliore di me, che ti farà imparare.

Io non sono capace.

Io sono un inetto.

Io sarò licenziato per inettitudine didattica!

Lo capisce da solo, il Professore.

Egli non ama.

Egli odia lo studio.

Maledetto studio!

Tu come me.

Aver compagni al duol scema la pena.

Scrutinate, o Professori!

Scrutinate, scrutinate, scrutinate!

Sennò che significato avrebbero tutte le vostre quotidiane interrogazioni?

Ora è venuto il tempo di mettere nero su bianco.

Ora la vostra condanna è pronta!

Siete degli incapaci, degli inetti.

Lo studio non fa per voi.

Non nascerete mai alla condizione umana.

Bestie!

Uomini si diventa solo attraverso l’educazione (KANT).

E voi, uomini non diventerete mai!

Professoressa cara, ti scrivo la presente lettera per dirti che il mio bellissimo figlio ti ho affidato, perché tu lo faccia nascere alla condizione umana.

Lo faccia diventare un uomo!

Con dolore io l’ho partorito, e la brava ostetrica mi è stata di grande aiuto.

Sii tu più brava!

O almeno brava quanto l’ostetrica che lo ha fatto venire alla luce del sole.

Professoressa bella, non è forse tuo compito partorire uomini?

Ben tu sai che, nel giudicare i tuoi alunni, tu non fai altro che mettere un voto al tuo lavoro di un quadrimestre, di un anno, di un corso di studio!

Sii generosa, almeno con te stessa!

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“UMBERTO TENUTA” − “voce da cercare”

 

Lascia un commento