Giannini: “Anche per i passaggi di ruolo saranno necessari periodo di prova e di formazione”

da La Tecnica della Scuola

Giannini: “Anche per i passaggi di ruolo saranno necessari periodo di prova e di formazione”

Durante il question time tenutosi alla Camera dei Deputati, il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, ha puntualizzato un aspetto messo in risalto da una interrogazione parlamentare presentata dall’onorevole Milena Santerini (DeS-CD).

La Santerini aveva posto l’attenzione sulla necessità per i docenti che hanno ottenuto nell’a.s. 2015/16 il passaggio di ruolo, di effettuare nuovamente l’anno di formazione, così come indicato dal decreto ministeriale n. 850 del 27 ottobre 2015. Giannini ha risposto che anche per i passaggi di ruolo dovrà essere effettuato il periodo di prova assieme a quello di formazione”.

Ricordiamo che il decreto ministeriale dell’ottobre scorso il Miur ha fornito indicazione in merito a “Obiettivi, modalità di valutazione del grado di raggiungimento degli stessi, attività formative e criteri per la valutazione del personale docente ed educativo in periodo di formazione e di prova, ai sensi dell’articolo 1, comma 118, della legge 13 luglio 2015, n.107”. Esso si pone come fine di accertare, consolidare e verificare, le competenze professionali dei docenti e degli educatori neo immessi in ruolo.

Il periodo di prova e formazione è obbligatorio per il personale docente ed educativo neoimmesso in ruolo o comunque al primo anno di servizio e per i docenti o educatori per i quali sia stata richiesta la proroga per i motivi più disparati.

Lascia un commento