Scienziati e non scolari

SCIENZIATI E NON SCOLARI di Umberto Tenuta

CANTO 637 UNA SCUOLA DI PICCOLI SCIENZIATI

Questo, e non altro, la SCUOLA BUONA deve essere.

 

Nascono curiosi i bimbi.

Avidi di esplorare il mondo.

Esplorano le pareti del grembo materno.

Attenti, ascoltano le musiche, i canti e le nenie che ad essi giungono dal mondo che li circonda.

Non si distraggono, no!

E la mammina non li richiama.

Sono curiosi.

La loro curiosità è innata[i].

Niente minacce, niente castighi, niente premi.

E niente giudizi!

E niente voti!

E niente mortificazioni.

Una scuola senza interrogazioni.

Una scuola senza scrutini.

Una scuola senza voti.

La scuola della gioia di scoprire, di inventare, di costruire nuove conoscenze, nuove capacità, nuove motivazioni.

Piccoli scienziati crescono!

Piccoli poeti crescono.

Piccoli letterati crescono.

Piccoli matematici crescono.

Piccoli storici crescono.

Piccoli geografi crescono.

Piccoli musicisti crescono.

Piccoli pittori crescono.

A loro nessuno fa odiare la Poesia, la Letteratura, la Storia, la Geografia, la Matematica, la Fisica, la Musica…

Li alimentano Matematici appassionati, Poeti appassionati, Musicisti appassionati, Pittori appassionati…

Niente Professori, niente Docenti, e soprattutto niente Insegnanti,

Non venderanno mai il loro abbecedario.

Continueranno a leggere, a studiare, a imparare per tutta la vita.

Perché la scuola non li ha mai annoiati, non li ha mai valutati, non li ha mai mortificati, non li ha mai respinti.

La loro SCUOLA BUONA.

La Scuola senza lezioni.

La scuola senza voti.

La Scuola della scoperta.

La Scuola della invenzione.

La scuola della costruzione dei saperi: sapere, saper fare, saper essere.

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

[i] HODGKIN ROBIN A., La curiosità innata. Nuove prospettive dell’educazione, Armando , Roma, 1978.

 

Lascia un commento