Arriva il “public speaking” per gli studenti italiani

da La Stampa

Arriva il “public speaking” per gli studenti italiani

Il Miur firma un protocollo triennale con il Ted

Esercitare gli studenti a parlare in pubblico e a migliorare le proprie competenze argomentative. È l’obiettivo del Protocollo triennale d’intesa che il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, firmerà giovedì 3 marzo con il curatore di TED Global, Bruno Giussani, in virtù del quale i docenti e gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia potranno avvalersi dei percorsi formativi dei TED-Ed Clubs.

Si tratta di un curriculum non obbligatorio volto a incrementare le competenze argomentative e la capacità di parlare in pubblico degli alunni, sia in italiano che in lingua inglese.

Con la firma del Protocollo verrà dato avvio al progetto pilota TEDxYouth@Bologna2016, il primo evento-concorso TEDxYouth rivolto a tutti gli studenti italiani delle scuole secondarie di secondo grado che potranno candidarsi e raccontare le proprie idee con un proprio talk in 11 diverse categorie: scienze, matematica, musica, arte, pensiero critico, start-up/idee imprenditoriali, tecnologia, sostenibilità, informatica, sport, «X» (categoria libera).

Dal 3 marzo al 30 settembre prossimi gli alunni potranno candidarsi sul portale http://www.tedxyouthbologna.com. Gli 11 finalisti, selezionati dal web e da una giuria qualificata, saliranno sul palco di TEDxYouth@Bologna 2016 presso l’Opificio Golinelli di Bologna il 12 novembre 2016, in contemporanea con numerosi altri eventi TEDxYouth in tutto il mondo.

Lascia un commento