Punti di appoggio

PUNTI DI APPOGGIO (ARCHIMEDE) di Umberto Tenuta

CANTO 645 I talloni di Achille come punti di appoggio sui quali far leva per garantire il successo formativo ad ogni alunno.

 

Valutare significa scoprire i talloni di Achille dei singoli alunni.

Sono questi i punti di appoggio sui quali far leva per aiutare ogni alunno a raggiungere il suo successo formativo.

Come lo scalatore cerca nella roccia, anche la più dura, il punto adatto per conficcarvi il chiodo, così il docente cerca in ogni alunno il punto debole sul quale far leva per motivarlo ad apprendere.

Ogni essere umano ha il suo tallone di Achille.

Il tallone sul quale far leva, non per ucciderlo, ma per fargli scalare le montagne più alte.

Il bravo docente non è colui che sa di più, ma colui che più sa penetrare nel cuore dei singoli suoi alunni.

Non sono i ragionamenti che muovono gli uomini.

Se così fosse saremmo macchine pensanti.

E nessuno affronterebbe l’avventura della vita!

La storia umana non è stata scritta dalla ragione di uomini grandi, ma dai cuori grandi di piccoli uomini.

Non è stata certamente la ragione a indurre Prometeo a rubare il fuoco agli dei.

E non è stata certamente la ragione a indurre Galilei a scrutare il cielo.

È il cuore il motore delle umane gesta.

Il castigo non serve.

Occorre far leva sui cuori dei nostri alunni.

Tu sei grande, tu sarai più grande!

Tu puoi, quindi riuscirai.

Se gli dite che è un imbecille, dove troverà la forza per rubare al sonno il tempo dello studio?

Temete che si inorgoglisca?

Ma non è forse l’orgoglio la forza che muove tutti gli esseri umani?

Lo sanno bene i grandi condottieri.

Lo sanno bene i grandi allenatori.

La sanno bene i grandi maestri.

Non lo sanno solo coloro che non sono nati per fare il mestiere più nobile che uomo possa fare.

Il mestiere di educatore!

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

Lascia un commento