Animatori manuali

ANIMATORI MANUALI PRIMA CHE ANIMATORI DIGITALI di Umberto Tenuta

CANTO 646 DIGITALE Sì, MA DOPO IL MANUALE!

  • <<L’intelligenza è un sistema dioperazioni… L’operazione non è altro che azione: un’azione reale, ma interiorizzata, divenuta reversibile. Perché il bambino giunga a combinare delle opera­zioni, si tratti di operazioni numeriche o di operazioni spaziali, è ne­ces­sario che abbia manipolato, è necessario che abbia agito, sperimentato non solo su disegni ma su un materiale reale, su oggetti fisici…>>( PIAGET J., Avviamento al calcolo, la Nuova Italia, Firenze, 1956, p. 31).
  • <<Se è vero che l’abituale decorso dello sviluppo íntellettuale procede dalla rappresentazione attiva, attraverso quella iconica, alla rappresentazione simbolica della realtà, è probabile che la migliore progressione possibile seguirà la stessa direzione>> (BRUNER J.S., Verso una teoria dell’ístruzione, Annando, Roma, 1967, p. 85)

 

 

REPETITA JUVANT!

A condizione che l’interesse superiore sia il successo formativo degli alunni, e non l’interesse dell’industria digitale!

Per carità, nulla contro il digitale.

Anzi, ne ho tutte le dieci dita piene!

Ma, stante la mia inveneranda età, ho vivo il ricordo dei due grandi Padri della Pedagogia moderna.

Ammoniscono, il Piaget ed il Bruner, che il primum dell’apprendimento è la manipolazione (rappresentazione concreta).

Solo dopo viene la rappresentazione iconica, oggi in formato digitale. (http://www.rivistadidattica.com/metodologia/metodologie_60.htm).

Dimenticare questo significa rendere un cattivo servizio agli alunni ed anche al digitale.

Coloro che nelle scuole vanno ad abilitare all’uso del DIGITALE debbono prima di tutto precisare bene che prima del DIGITALE viene l’ESPERIENZA CONCRETA degli alunni.

Prima di entrare nei laboratori digitali gli alunni debbono avere manipolato nei laboratori concreti, ricchi di materiali concreti (agazziani) e di materiali strutturati (montessoriani).

Trascurare questo significa arrecare gran danno agli alunni ed al DIGITALE.

Purtroppo si tratta di un pericolo incombente!

Si formano gli ANIMATORI DIGITALI, ma si dimenticano gli ANIMATORI MANUALI.

Perdura ancora nelle scuole la vergogna di sporcarsi le mani.

Ohibò, un Professore di Liceo classico che avvita una lampadina!

Ma che scherziamo?

E scherziamo soprattutto nella scuola primaria e nella scuola secondaria di primo grado?

Mani pulite, Signore e Signori!

Tanto, la mortalità scolastica mica riguarda i figli del dottore di Don Milani!

APPROFONDIMENTI

http://www.edscuola.it/archivio/didattica/itinerari.html

 

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

 

Lascia un commento