Docenti solo premiati

DOCENTI SOLO PREMIATI di Umberto Tenuta
CANTO 650 NELLA SCUOLA HANNO DIRITTO DI INSEGNARE SOLO I DOCENTI MERITEVOLI
Compito della scuola è garantire il successo formativo di tutti gli alunni.
Lo sancisce il D.P.R. n.275 dell’8.3.1999, Art.1,.2. <<L’autonomia delle istituzioni scolastiche è garanzia di libertà di insegnamento e di pluralismo culturale e si sostanzia nella progettazione e nella realizzazione di interventi di educazione, formazione e istruzione mirati allo sviluppo della persona umana, adeguati ai diversi contesti, alla domanda delle famiglie e alle caratteristiche specifiche dei soggetti coinvolti, al fine di garantire loro il successo formativo, coerentemente con le finalità e gli obiettivi generali del sistema di istruzione e con l’esigenza di migliorare l’efficacia del processo di insegnamento e di apprendimento>>.

Tutti gli operatori scolastici, nessuno escluso, debbono garantire il successo formativo di tutti gli alunni che frequentano la scuola.
In tale prospettiva, si pone primariamente l’esigenza che nella scuola non sia presente nemmeno un solo operatore che non adempia pienamente ai suoi compiti professionali.
Chi non garantisce il successo formativo di tutti i suoi alunni non può e non deve rimanere nella scuola.
Va licenziato!
Così come va licenziato il medico ospedaliero inidoneo alle sua funzioni.
In tale prospettiva, è assurda la norma che prevede il premio dei docenti meritevoli.
È assurda perché, nel mentre premia chi doverosamente svolge adeguatamente il proprio dovere, lascia nella scuola coloro che non lo adempiono, non garantendo il successo formativo degli alunni.
A chi mai è venuto in mente di legalizzare la presenza nella scuola di docenti non meritevoli?
Al riguardo, vorremmo altresì sapere quali alunni dovrebbero essere affidati ai docenti “non meritevoli”.
Non certamente gli alunni dotati.
Non certamente i figli del dottore.
Forse gli alunni non meritevoli.
Il danno e la beffa!
Nati poveri, poveri resterete!
Altro che regno dei cieli.
Papa Francesco vedi tu!
Vedi tu.
Vedi tu che cosa ti stanno combinando nella tua Roma!
La MISERICORDIA non è di casa nella tua diocesi.

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:
http://www.edscuola.it/dida.html
Altri saggi sono pubblicati in
www.rivistadidattica.com
E chi volesse approfondire questa o altra tematica
basta che ricerchi su Internet:
“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

Lascia un commento