Il Futuro della decarbonizzazione della economia in area geotermica Toscana 30 Marzo 2016

L’ area Geotermica Toscana si trova in una situazione di decresita e di abbandono dei giovani per difficolta di trovare lavoro. Di fronte a questa situazione è evidente come siano state deboli le soluzioni proposte per valorizzare le opportunita derivanti dai nuovi modelli di sviluppo basati su la ottimizzazione delle peculiarita’ della energia geotermica viste nel quadro della moderna esigenza di decarbonizzazione della economia circolare .
Il seminario di Studi in Oggetto aprira’ una attenta riflessione strategia intesa a favorire la comprensione di tale contesto mondiale di innovazione eco-economica e sociale visto con una ottica relativa all’ area geotermica Toscana . In successione alla formazione di un “gruppo operativo di Imprese”, inizieremo a formulare la richiesta di adozione del Regime di aiuti agli investimenti per aree depresse con opportunita di innovazione eco-economica e sociale.
Al seminario di Studi metteremo in evidenza come una zona rimasta economicamente disagiata, pur avendo opportunita’ di innovazione e sviluppo basata su energie alternative e rinnovabili, come la geotermia, non potrà facilmente avviare un effettivo processo di cambiamento se appropriati incentivi di detassazione della impresa non verranno introdotti per pareggiare i motivi di svantaggio iniziale di una area depressa che volendo invertire le condizioni di decrescita si proponga di innestare un cambiamento dettato dalle opportunita’ ed effettive possibilita’ di decarbonizzazione mondiale della economia.

Un sistema di incentivi e di detassazione della impresa nell’ area Geotermica Toscana , dovra però tendere a indicare la strategia le competenze in gioco e le motivazioni da sostenere in modo da rendere conveniente l’investimento pubblico nei limiti temporali in cui la scommessa si puo vincere senza favorire un assurdo assistenzialismo che perduri oltre il limite di stimolo e di catalisi del cambiamento da decrescita a modello di sviluppo alternativo.

Pertanto al Seminario di Studi del 30 Marzo 2016 , verra’ costituito un gruppo operativo di Imprese e Istituzioni ed enti di ricerca orientato a dare un rilevante ruolo di competenze capace di attrarre fondi privati , regionali , governativi e della Uniovce Europea per realizzare il modello alternativo basato sulla decarbonizzazione della economia nell’ area Geotermica Toscana , capace di divenire un modello di innovazione dello sviluppo della futura economia circolare a livello mondiale.

il programma del 30 marzo è disponibile al link
www.eurosportello.eu/sites/default/files/20160330_programma.pdf

Paolo Manzelli

Un pensiero su “Il Futuro della decarbonizzazione della economia in area geotermica Toscana 30 Marzo 2016”