Docenti non bocciatevi

DOCENTI NON BOCCIATEVI di Umberto Tenuta

CANTO 679

Le ostetriche vengono assunte con il compito di far nascere tutti i figli di donna.

I docenti vengono assunti con il preciso compito di far nascere alla vita umana ogni figlio di donna.

 

Basta un solo aborto per far scattare le più rigorose indagini in ordine all’operato dell’ostetrica.

Non è il caso che scattino le più rigorose indagini in ordine all’azione educativa svolta da un docente di un solo alunno bocciato?

La morte di un bambino che non nasce alla condizione umana!

Mortalità scolastica.

Orrore!

Si chiudono gli ospedali che non guariscono i malati.

Chiudiamo le scuole che non educano i figli di donna.

Chiudiamo le scuole che bocciano i figli di donna.

Chiudiamo le scuole che respingono i loro alunni.

Pensate un po’!

Le scuole respingono i loro alunni, i giovani che debbono educare.

-Io ti dovrei educare.

-Ma, siccome non so educarti, ti respingo.

È come dire che l’ospedale accoglie solo le persone sane!

Ed i malati li manda via.

Signore e Signori, non pensate che io sto scherzando.

Signore e Signori, non pensate che il vecchio Ispettore è rimbambito.

Ho detto sempre questo.

Da maestro non ho mai bocciato.

Da Direttore didattico ho sempre supplicato che non si bocciasse.

Da Ispettore andavo solo nelle scuole in cui si bocciava.

Ritornato ai miei diciannove anni, ora cerco compagni nella PRIMA CROCIATA PER LA PROMOZIONE DI TUTTI I FIGLI DI DONNA.

Mamme e Papà, rivolgetevi a noi se i vostri figli sono bocciati!

Noi chiederemo alla Beneamata Ministra Fania di chiudere le scuole nelle quali si boccia e di mandare a casa senza pensione i loro dirigenti ed i loro docenti.

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.