Dirigenti scolastici all’estero, domande entro il 30 giugno

print

da La Tecnica della Scuola

Dirigenti scolastici all’estero, domande entro il 30 giugno

Il Ministero Affari Esteri ha comunicato che, per l’a.s. 2016/2017, sono disponibili 9 posti riservati a Dirigenti scolastici per lo svolgimento all’estero delle funzioni previste dall’art. 45 del CCNL/2006 dell’area V della dirigenza scolastica.

I Dirigenti scolasti interessati dovranno presentare una domanda di partecipazione alla procedura di selezione, compilando l’apposito modulo con l’indicazione della lingua (o delle lingue) straniera/e prescelta/e in funzione delle sedi di destinazione appartenenti alle aree linguistiche francese, inglese, tedesca e spagnola.

I Dirigenti scolastici potranno indifferentemente essere destinati a qualsiasi settore formativo.

Possono presentare domanda i Dirigenti scolastici in possesso dei seguenti requisiti:

  • possibilità di garantire un effettivo servizio all’estero di 4 anni;
  • effettivo servizio di almeno 6 anni, compreso l’anno di prova prestato nel ruolo di appartenenza, come Dirigente scolastico. È conteggiabile l’anno in corso.

La durata del primo incarico per l’espletamento delle funzioni dirigenziali all’estero è di quattro anni. È facoltà dell’ Amministrazione conferire successivi incarichi non oltre un periodo complessivo di nove anni (art. 49 C.C.N.L./2006).

La domanda, corredata del curriculum vitae (obbligatorio l’utilizzo del curriculum vitae “Europass”), sarà presa in esame solo se redatte utilizzando l’apposito schema e dovrà pervenire all’Ufficio V della DGSP del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per posta certificata all’indirizzo dgsp.05@cert.esteri.it improrogabilmente entro il 30 giugno 2016. Al curriculum dovrà essere allegata anche una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà di cui al link http://www.esteri.itINRlrdonlyres/51D383DE-832F -46DF -950D-FE25D 1 EED3FE/360 121 Alleg2CarichiPendenti.pdf