Discenti Docenti Dirigenti

DISCENTI DOCENTI DIRIGENTI di Umberto Tenuta

CANTO 698 DI CHI È LA SCUOLA?

 

Lo si dimentica troppo facilmente.

Quasi sempre!

Di chi è la scuola?

La scuola non è dei dirigenti.

La scuola non è dei docenti.

La scuola è degli studenti.

La scuola è il secondo grembo materno.

Usciti immaturi dal grembo biologico della madre, hanno bisogno del grembo culturale che li fa nascere alla condizione umana.

Nati dal grembo di una donna, hanno bisogno del grembo culturale per diventare uomini.

La scuola è il grembo culturale dei figli di donna.

Ad essi non si può negare l’ossigeno, il latte, la cultura.

La scuola incultura.

È la cultura che fa uomo il nato di donna.

La scuola è dei figli di donna.

Dei giovani!

I giovani hanno diritto a divenire uomini, in tutta la pienezza culturale in cui finora si è espressa l’umanità.

È la cultura che fa uomo il figlio di donna.

Diritto alla cultura.

Diritto primario.

Prima del diritto alla vita.

Vivere da uomo.

Non da bestia.

Diritto sacrosanto alla cultura.

Diritto che tutti gli uomini di scuola debbono garantire.

Gli uomini di scuola sono tali solo se garantiscono il successo formativo di tutti i loro studenti.

Dirigenti e docenti competenti.

Dirigenti e docenti responsabili.

Responsabili della vita di venticinque giovani.

Responsabili i docenti che operano a diretto contatto con i giovani.

Responsabili i dirigenti che garantiscono la presenza di docenti competenti.

Via dalla scuola i dirigenti che non scelgono docenti che garantiscono il successo formativo di tutti i loro studenti!

Meditate, o Dirigenti!

Meditate, quando scegliete i docenti della vostra scuola!

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:
http://www.edscuola.it/dida.html
Altri saggi sono pubblicati in
www.rivistadidattica.com
E chi volesse approfondire questa o altra tematica
basta che ricerchi su Internet:
“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

https://www.facebook.com/utenuta/posts/10208519934589217?pnref=story

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.