Circolare Ministeriale 23 gennaio 2012, n.14

Prot.n.326

 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Direzione generale per l’istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle Regioni

 

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Ai Presidenti delle Regioni

LORO SEDI

Ai Presidenti delle Province

LORO SEDI

Ai Sindaci dei Comuni

LORO SEDI

Al Sovrintendente Scolastico per la Regione Valle d’Aosta

AOSTA

Al Sovrintendente Scolastico per la scuola in lingua italiana

BOLZANO

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca

BOLZANO

All’Intendente Scolastico per la scuola delle località ladine

BOLZANO

Al Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia

TRENTO

Agli Uffici territoriali degli U.S.R.

LORO SEDI

Ai Dirigenti Scolastici delle scuole statali e paritarie

LORO SEDI

 

e, p.c. Al Gabinetto del Ministro

SEDE

All’Ufficio Legislativo

SEDE

Al Capo del Dipartimento per l’Istruzione

SEDE

Al Coordinamento tecnico della IX Commissione

della Conferenza delle Regioni

Via Parigi

ROMA

 

Oggetto: Integrazione C.M. 110 del 29 dicembre 2011

– Iscrizioni alle classi terze degli istituti tecnici e professionali – iscrizione ai percorsi IFP

 

A integrazione della C.M. n. 110 del 29 dicembre 2011, relativa alle iscrizioni per l’a.s. 2012-2013, si precisa quanto segue:

 

Iscrizione alle classi terze negli Istituti Tecnici e Professionali:

 

Nella seduta del 19 gennaio 2012 è stato acquisito il parere favorevole della Conferenza Stato, Regioni e Province Autonome sugli schemi di decreti interministeriali relativi alle opzioni degli Istituti Tecnici e Professionali.

Pertanto facendo seguito alla C.M. n. 110/2011, si forniscono, gli elenchi nazionali delle opzioni relative agli Istituti Tecnici (tabella allegato 1) e agli Istituti Professionali (tabella allegato 2).

Si ricorda che le opzioni verranno attivate dalle Regioni nell’esercizio delle competenze esclusive in materia di programmazione dell’offerta formativa regionale, nei limiti della dotazione organica regionale.

Gli elenchi, di cui alle tabelle allegate, sono corredati dal profilo di riferimento di ciascuna opzione e dal relativo quadro orario.

Le opzioni sono riferite agli indirizzi o alle articolazioni dei percorsi del nuovo ordinamento già attivati dagli Istituti Tecnici e Professionali a partire dall’a.s. 2010-2011.

Ai fini della prosecuzione del percorso di studi, le famiglie degli alunni frequentanti il secondo anno del primo biennio degli indirizzi e delle articolazioni per i quali, sulla base delle allegate tabelle, potranno essere autorizzate le opzioni, possono presentare, entro il termine del 20 febbraio 2012, domanda di iscrizione per il percorso di studi relativo alla specifica opzione.

 

Iscrizione ai percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP):

 

Nella medesima seduta del 19 gennaio 2012 sopra richiamata, è stato anche sancito l’Accordo riguardante “Integrazione del Repertorio delle figure professionali di riferimento nazionale approvato con l’Accordo in Conferenza Stato – Regioni del 27 luglio 2011”.

 

Tale Accordo:

 

ha ridefinito ed ampliato le competenze tecnico-professionali della figura di “Operatore del benessere – indirizzo Estetica”, già presente nel Repertorio delle figure nazionali di riferimento dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale di cui al Capo III del D.Lgs. n. 226/05;

ha introdotto nel citato Repertorio una nuova figura, denominata “Operatore del Mare e delle Acque interne”. I Dirigenti Scolastici degli Istituti Professionali del settore “Industria e Artigianato” potranno accogliere, pertanto, iscrizioni riferite anche tale figura, sempre se prevista dalla programmazione regionale per l’a.s. 2012/13 e secondo le medesime modalità già richiamate nella circolare n. 110/2011.

 

 

Il Direttore Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

f.to Carmela Palumbo

 

 

Il Direttore Generale per l’istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle Regioni

f.to Raimondo Murano

 

Un commento su “Circolare Ministeriale 23 gennaio 2012, n.14”

I commenti sono chiusi.