Nota 24 gennaio 2012, Prot. n.379

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per l’autonomia scolastica

Struttura Tecnica Esami di Stato

 

Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti secondario-superiori statali

Ai Coordinatori didattici delle scuole secondario-superiori paritarie

e p.c.

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

 

Oggetto: Esami di Stato conclusivi del II ciclo di istruzione – Anno scolastico 2011-12 – Corsi sperimentali. Richiesta dei programmi delle materie oggetto di seconda prova scritta (DM n. 12/2012).

 

Come per le decorse sessioni degli esami di Stato, al fine di acquisire i dati utili per la predisposizione di temi di seconda prova scritta coerenti con i programmi svolti nei corsi sperimentali autonomi, i Dirigenti scolastici interessati sono pregati di trasmettere i programmi dell’ultimo anno delle materie oggetto della seconda prova scritta nei suddetti corsi, ai sensi del DM n. 12/2012.

Sono tenute ad inviare i programmi esclusivamente le scuole che attuano i percorsi sperimentali individuati, con relativo codice, nel documento allegato.

I programmi in questione dovranno essere inviati entro e non oltre il 4 febbraio p.v., al seguente indirizzo di posta elettronica:

luciano.favini@istruzione.it

I programmi di matematica dovranno essere inviati anche al seguente indirizzo:

emilio.ambrisi@istruzione.it

 

Il messaggio di posta elettronica contenente il programma dovrà recare il nome dell’istituzione scolastica e il codice dell’indirizzo di studio interessato. Dovranno essere inviati tanti messaggi di posta elettronica quanti sono gli indirizzi sperimentali di cui si trasmettono i programmi (un messaggio per indirizzo di studio).

 

Il programma va allegato al messaggio di posta elettronica (secondo la regola sopra enunciata: un messaggio – un programma).

 

Si raccomanda il rigoroso rispetto della data di scadenza del termine previsto.

 

Si ringrazia per la collaborazione.

 

IL DIRETTORE GENERALE

Carmela Palumbo