Scuola mortifera

SCUOLA MORTIFERA di Umberto Tenuta

CANTO 771

MORTALITÀ DISPERSIONE …SCOLASTICA…… Chiamatela come volete!

La realtà è che una parte considerevole ─molto considerevole, anzi enorme─ dei giovani non raggiunge il successo formativo.

UMANITÀ che muore!

 

Muore nelle nostre scuole!

Muore quando evade la scuola.

Muore quando non arriva al termine del sistema scolastico.

Ma muore quando non consegue il successo formativo.

E muore soprattutto quando la scuola respinge, boccia.

E se non muore, rimane mutilata.

Non diventa totalmente uomo.

Non un uomo intero.

Ma un uomo dimidiato, parziale, incompleto.

Gli viene negata una parte di umanità.

Oh, a quanti di noi miserelli è stata negata la musica, il canto, la danza, la pittura, la scultura, la poesia, la matematica…!

Quanti giovani la scuola mutila, anche gravemente!

Mortalità scolastica, mortalità umana!

Inaccettabile.

Da condannare.

Da punire!

Che forse l’amputazione di una mano è più grave della sua non acquisita capacità di dipingere, di scolpire, di pizzicare le corde di un violino, di correre veloce sulla tastiera di un pianoforte?

Che forse l’amputazione di una gamba è più grave della sua incapacità di danzare?

Che forse la cecità è più grave della inettitudine a vedere la bellezza della natura e dell’arte?

Cari Professori, voi non ve ne siete nemmeno accorti.

Ma io ­­─­io che sapevo di Greco e di Latino, io che conoscevo i due Teoremi di Euclide, io che conoscevo bene la data della Caduta del Sacro Romano Impero─, io, proprio io non sapevo pizzicare le corde di una chitarra!

Sono passati tanti anni.

Il reato è entrato in prescrizione.

Ma se io potessi….!

Ah, non ci siete più!

…e la misericordia divina è infinita.

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:
http://www.edscuola.it/dida.html
Altri saggi sono pubblicati in
www.rivistadidattica.com
E chi volesse approfondire questa o altra tematica
basta che ricerchi su Internet:
“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

Lascia un commento