Tabcorr

TABCORR TABLET CORRETTORE di Umberto Tenuta

CANTO 783 TABLET PER CORREGGERE (AUTOCORREZIONE)

 

Sia benedetto il TABLET!

Sia benedetto il TABLET e i docenti che lo usano.

Sia benedetto il TABLET e i docenti che lo fanno usare ai propri studenti.

Tablet pigliatutto!

TABLANT, Tablet antologia,

TABLWRIT, Tablet per scrivere.

Non piangete, voi dalle penne d’oca.

Addio martello, scalpello, pennello!

Addio calamai e asciugapenne!

Ora si digita.

Sempre le dita, che siano benedette!

Si scrive con le dita.

Scrittura digitale!

Rispettiamo la natura: papiri ed oche.

Tastiera digitale!

Sul display del TABLET.

Scrivi e salvi sulla PENNETTA.

Addio quaderni!

Nelle tasche dei giovani solo i tabletini.

Ringraziano le oche, ringraziano i papiri, ringraziano le foreste.

Che bella scrittura!

La Professoressa più non si affanna.

Più non si affanna a leggere ed a correggere!

Sì, perché il Tabletino s’incarica, Lui, così carino, si incarica di correggere.

Anzi, è così gentile che invita lo studente a correggersi.

Cortesemente, il Tabletino sottolinea in rosso le parole e le frasi che gli sembrano sbagliate.

Invita lo studente a riflettere e, casomai avesse veramente sbagliato, a correggersi utilizzando i suggerimenti che gli offre.

Professoressa, lo vedi quanto è cortese il Tabletino?

Mica corregge con la penna rosso-blu!

Segnala e suggerisce.

Professoressa, lo vedi quanto è intelligente il Tabletino?

Esperto Pedagogo, egli sa che la correzione va fatta nella memoria dell’alunno, non sulla pagina scritta.

Non ve ne abbiate, Carissime Professoresse!

La correzione sui fogli di carta è fatica sprecata.

Occorre che la correzione sia fatta nella mente degli alunni.

E là c’entra solo l’alunno.

E certamente voi non c’entrate!

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:
http://www.edscuola.it/dida.html
Altri saggi sono pubblicati in
www.rivistadidattica.com
E chi volesse approfondire questa o altra tematica
basta che ricerchi su Internet:
“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.