Autorità delegata

AUTORITÀ DELEGATA QUELLA DEI DOCENTI di Umberto Tenuta

CANTO 797

Art. 30, COSTITUZIONE ITALIANA E’ dovere e diritto dei genitori, mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori del matrimonio.

 

Austero e severo, siede solo dietro la cattedra il Professore!

Autorità indiscussa.

Unto dalla Signora Ministra!

Giudica e manda secondo… che grida!!!

Qualcuno si è mai domandato in base a quale diritto egli esercita cotanta autorità, autorità che alunni e genitori… tutti temono?

Timore.

Batticuore.

Tremore.

Non rispetto.

Paura.

Paura di essere fatti oggetto di mortificazione.

Paura di essere castigati.

Paura di essere respinti.

Si è domandato qualcuno donde a cotesto personaggio deriva cotanta autorità?

Se lo domanda il Professore da chi egli è stato unto?

Se lo domanda, al mattino, durante la giornata, la notte?

E se se lo domanda, con grande cortesia gli si risponde.

Egli non deriva tale autorità dallo Stato, come avveniva solamente nelle dittature del passato remoto.

Egli, il Professore, la sua autorità deriva solo dai Genitori ─Padre e Madre ─ che soli hanno il diritto di educare i propri figli.

E che tale diritto delegano ─quando lo ritengono opportuno─ non solo ai docenti della scuola privata, ma anche a quelli della scuola statale.

La Scuola è un servizio pubblico che lo Stato offre alle persone! (http://www.edscuola.it/archivio/didattica/riforma_e_successo_formativo.html).

Caro Professore, i genitori delegano a te, come all’antico pedagogo, il compito di istruire e educare i propri figli che a loro deriva dall’articolo 30 della Costituzione italiana (E` dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori del matrimonio).

Da essi, solo da essi, solo dai genitori tu derivi la tua autorità.

Attento a non demeritare la loro fiducia!

Ben lo so che la cosa non ti interessa più di tanto, ma te la voglio ricordare:

─Ne va del pane quotidiano della tua famigliola!

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:

http://www.edscuola.it/dida.html

Altri saggi sono pubblicati in

www.rivistadidattica.com

E chi volesse approfondire questa o altra tematica

basta che ricerchi su Internet:

“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.