LIVELLARE LA CLASSE

LIVELLARE LA CLASSE di Umberto Tenuta

CANTO 820

CANTO 820 LIVELLARE LA CLASSE O SUCCESSO FORMATIVO PERSONALIZZATO?

 

Per molti, per moltissimi docenti, livellare la classe è il sogno più bello e l’impegno più grande.

Per tutti gli studenti il livellamento della classe è il tormento delle loro notti.

In fondo, niente di nuovo.

Già nella mitologia greca Procustre faceva la stessa cosa.

Allungava o accorciava i malcapitati viandanti, perché tutti dovevano essere a misura del suo letto.

Altro che letto su misura!

Altro che scuola su misura (Claparède)!

Altro che PEP (Piani Educativi Personalizzati)(1)!

Che importa che i giovani sono l’uno diverso dall’altro?

A scuola sono uguali.

Debbono essere uguali!

Come nell’esercito.

La divisa, il grembiule.

Che forse la scuola non è stata creata sul modello dell’esercito?

Leva militare.

Leva scolastica.

Classe in base all’età cronologica!

A sei anni tutti i bambini debbono apprendere a leggere ed a scrivere.

A otto anni tutti i fanciulli debbono imparare che Romolo uccise Remo.

A diciotto anni tutti i giovani debbono essere maturi.

Pasta e fagioli per tutti.

Nella stessa quantità, alla stessa ora, con lo stesso condimento.

Chi non rispetta la norma(?) è anormale!

Che importa che non vi sono due cavalli uguali?

Che importa che non vi sono due pioppi uguali?

Che importa che per mamma tua nessun bambino è uguale a te?

Per i docenti tutti gli alunni sono uguali.

Debbono essere uguali.

Guai a chi non è uguale!

Il Piano Educativo Personalizzato (PEP) viene elaborato solo per gli alunni disgraziatamente diversi.

Gli altri alunni sono uguali.

En avant, marche: uno, due, tre…!

Chi corre in avanti viene fermato.

Chi rimane indietro viene abbandonato

E, come al solito, Pierino dal fondo dell’aula:

─Professsorèèè, te prego, non fatemi venì er fiatone!!!

 

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:
http://www.edscuola.it/dida.html
Altri saggi sono pubblicati in
www.rivistadidattica.com
E chi volesse approfondire questa o altra tematica
basta che ricerchi su Internet:
“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

  1. UMBERTO TENUTA, Individualizzazione – Autonomia e flessibilità dell’azione educativa e didattica, La Scuola, Brescia, 1998. UMBERTO TENUTA, La flessibilità nella scuola dell’autonomia, ANICIA, ROMA, (in corso di pubblicazione)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.