Nota 23 giugno 2017, AOODGEFID 26001

Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Dipartimento per la Programmazione e Gestione delle Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali
Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale
Ufficio IV

Agli Uffici Scolastici Regionali di Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia-Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Sardegna, Abruzzo, Molise, Campania, Calabria, Basilicata, Puglia e Sicilia
Loro sedi

Agli Istituti titolari di progetti FESR relativi agli avvisi 9035/2015, 12810/2015, 398/2016 e 464/2016
Loro indirizzi email

Oggetto: PON “Per la scuola, Competenze e Ambienti per l’Apprendimento” 2014-2020, Avvisi FESR 9035/2015, 12810/2015, 398/2016 e 464/2016, per la predisposizione di Reti Lan/Wlan e/o Ambienti digitali. Comunicazione relativa all’apertura della funzione “Area modifiche” del sistema GPU – Modifica data di apertura della funzione.

Con riferimento alla nota Prot. AOODGEFID-17741 del 12/06/2017, si fa presente che l’apertura della nuova funzione di modifica, ideata per consentire alle istituzioni scolastiche di modificare e/o integrare i dati e/o la documentazione relativa agli avvisi in oggetto, a causa di problemi tecnici sarà attivata a partire dal 3 luglio prossimo.
Si ribadisce che non sarà possibile prendere in considerazione le richieste delle Istituzioni scolastiche effettuate telefonicamente o via e-mail dopo la data del 12 giugno 2017, le scuole dovranno attendere l’attivazione della funzione a loro dedicata.
Si ricorda che le nuove funzioni di modifica potranno essere utilizzate unicamente per i progetti già “chiusi” (quindi con la sezione “documentazione e chiusura” interamente compilata e convalidata attraverso il tab. “Conferma chiusura progetto”).
Per tutti i progetti non chiusi relativi ad avvisi scaduti, le modifiche e integrazioni dovranno essere gestite attraverso la richiesta di una nuova “proroga”, tramite l’apposita funzione presente nel “GANNT” .

IL DIRIGENTE
Autorità di Gestione
Annamaria Leuzzi

Lascia un commento