E’ ora di dire basta con il numero chiuso

Università – Test di accesso =

Claudia Pratelli (resp.le scuola e università Sinistra Italiana):
Al fianco degli studenti che protestano per un sistema ingiusto di selezione.
E’ ora di dire basta con il numero chiuso

Sentiamo tutta l’ingiustizia di una selezione che impedirà a molti di loro di esercitare un diritto costituzionalmente garantito: il diritto allo studio. Una negazione ancora più odiosa perché la programmazione degli accessi ha tradito tutte le sue promesse e la realtà attuale è di medici disoccupati e ospedali sottorganico.

Lo afferma Sinistra Italiana con la responsabile nazionale scuola e università Claudia Pratelli.

Mentre la sanità  pubblica arranca per carenza di fondi e un decennio di blocco del turn over – prosegue Sinistra Italiana – mentre gli ospedali, sottorganico, si reggono su personale precario e l’abnegazione di medici che lavorano in condizioni estreme; mentre aumenta la domanda di cura nel nostro Paese, il MIUR riduce il numero dei posti per l’accesso ai corsi di laurea in medicina e chirurgia e lascia da mesi in attesa i tanti medici che vorrebbero entrare in specialità: senza un bando e senza una data. 

E’ una strategia complessiva e micidiale – conclude Pratelli –  quella di attaccare insieme i diritti fondamentali: quello allo studio e quello alla salute colpendo la sanità pubblica.

Lascia un commento