Fedeli: “Al lavoro per sbloccare gli scatti dei docenti”

da La Tecnica della Scuola

Fedeli: “Al lavoro per sbloccare gli scatti dei docenti”

 

“Stiamo lavorando per trovare le risorse, pur in questa fase stretta, per sbloccare gli scatti stipendiali” dei docenti universitari”.

La ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ai microfoni di Luca Telese su Radio24, ha detto: “Dobbiamo trovare le risorse per il rinnovo dei contratti di tutto il personale della scuola e dell’università”. L’uscita dalla crisi e la creazione di nuove opportunità di lavoro per i giovani sono “collegate alla migliore formazione possibile: questa la fanno i docenti all’interno del percorso formativo, compreso quello dell’università”.“Quindi il rinnovo dei contratti per il comparto non contrattualizzato, come quello dei docenti universitari, significa lo sblocco degli scatti su cui stiamo lavorando: trovare risorse è all’attenzione del governo e certamente alla mia attenzione”.

Ridurre la scuola media da tre a due anni? “È una fake news”, ha ribadito Valeria Fedeli. “Non sono d’accordo nel merito – ha sottolineato – e poi, sapendo che abbiamo 5 mesi di legislatura, quello su cui sono impegnata è l’attuazione al meglio delle innovazioni che sono state introdotte dalle deleghe, ora decreti attuativi, della legge 107 e il rinnovo dei contratti di tutte le figure professionali della filiera del sapere, dalla scuola all’università”.

Servono dunque maglie più larghe per il numero chiuso all’università: “Ci dobbiamo porre il tema, dobbiamo allargare il numero di laureati e non solo di iscritti, sapendo che non deve andare a discapito della qualità formativa. Questo è a tutela degli studenti oltre che del Paese».

Lascia un commento