In attesa del concorso Ds, reggenze e 60 mila alunni in meno

da La Tecnica della Scuola

In attesa del concorso Ds, reggenze e 60 mila alunni in meno

 

In circa 1.700 istituti mancano i presidi di ruolo per cui saranno gestiti da reggenti. Si tratta ormai una scuola su cinque, mentre si attende il nuovo concorso a 2mila posti e nello stesso tempo la sentenza della Corte costituzionale nel merito di alcuni ricorsi che si riferiscono ai precedenti bandi dentro cui sono rimasti convolti alcune centinaia di candidati. Se dunque si riconoscesse il loro diritto i posti messi a concorso si ridurrebbero notevolmente. Vedremo che succederà e se il termine del 15 settembre, così come ha assicurato la ministra  Fedeli alla festa dell’Unità di Torino.
Ha infatti osservato :“E’ una funzione decisiva nella scuola. Abbiamo fatto molta fatica a far capire fuori dal ministero l’importanza del riconoscimento sociale della funzione della filiera formativa e delle persone che la rendono concreta”.
“E’ necessario rispettare questa data perché altrimenti non li avremo per l’apertura del prossimo anno scolastico a settembre 2018. Nella scuola, a differenza di altri luoghi la scelta sui tempi risolve o aggrava. Stiamo parlando non di date, ma di funzionamento della scuola”.
Intanto quest’anno gli alunni che frequentano le scuole statali sono 7.757.849, quasi 60mila in meno dello scorso anno. Il decremento più forte si verifica in 4 regione del Sud: Campania, -13.915 ragazzi; Sicilia, -12.141; Puglia, -10.106; Calabria, -5.624.
La contrazione sta pure interessando le scuole paritarie, che rispetto allo scorso anno calano di altri 415 istituti. In pratica ogni anno, anche a causa delle difficoltà economiche delle famiglie, chiudono circa 200 istituti paritari.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.