Rinnovo del contratto nazionale scuola: verso la chiusura

da Tuttoscuola

Rinnovo del contratto nazionale scuola: verso la chiusura

Il nuovo anno comincia subito con diversi tavoli di trattative e di confronto su più fronti per il personale della scuola.

Mentre per gli statali è stato raggiunto nei giorni scorsi l’accordo per il rinnovo del contratto nazionale, per il comparto scuola i giochi sono ancora aperti.

Dopo uno stallo delle trattative denunciato dai sindacati, poco prima di Natale c’è stato un incontro con il Sottosegretario del Ministero dell’Istruzione, Vito De Filippo, nel corso del quale si è convenuto sull’obiettivo di assicurare il rispetto dell’Accordo del 30 novembre 2016 e fare il punto sui risultati raggiunti con la legge di bilancio.

La delegazione sindacale ha chiesto che le risorse stanziate dalla Buona Scuola per il personale confluiscano nel fondo che la Legge di Bilancio ha previsto per i rinnovi contrattuali.

Le dichiarazioni rilasciate l’ultimo dell’anno dalla ministra Fedeli a “Il Messaggero”, secondo cui ‘il contratto è pronto e i soldi sono in arrivo’ fanno ritenere possibile e imminente l’accordo.

In proposito l’ARAN ha convocato per il pomeriggio di oggi, 2 gennaio, i sindacati per la prosecuzione delle trattative per il rinnovo contrattuale del comparto “Istruzione e Ricerca” relativo al triennio 2016-2018.

Dopo domani, 4 gennaio, il confronto con i sindacati si sposterà al ministero; sarà un confronto politico con un ulteriore approfondimento su diverse questioni, tra cui anche quelle derivanti dalla recente sentenza del Consiglio di Stato sui diplomati magistrali.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.