06 1998

30 giugno 1998 Vertice sull’obbligo

Il vertice dei capigruppo parlamentari raggiunge un accordo politico sul disegno di legge governativo su Innalzamento dell’obbligo scolastico (DdL C. 4917).

Contestualmente parte una raccolta di firme a sostegno dell’innalzamento dell’obbligo e a favore della riforma di Scuola e Università  («Un’Italia che sa, un’Italia che vale»); tra i primi firmatari: Rita Levi Montalcini, Carlo Rubbia, Dario Fo, Roberto Benigni, Tullio De Mauro e Nicola Tranfaglia.

circolare 30 giugno 1998, n. 294
Applicazione art. 2 – comma 12 – legge 8 agosto 1995 n. 335 – Liquidazione pensioni di inabilità

decreto 30 giugno 1998, n. 293
Istituzione Comitato Tecnico per il PSTD. Piano di lavoro

decreto legislativo 29 giugno 1998, n. 278
Disposizioni correttive dei Decreti Legislativi emanati a norma degli articoli 1, commi 24 e 39, 2, comma 22, e 3, comma 3, lettera d), della Legge n.335/95, recante “Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare”

26 giugno 1998 Risarcimenti dall’MPI

Una sentenza della III Sezione Civile della Corte di Cassazione stabilisce che è il ministero della Pubblica Istruzione, e non più l’insegnate, a dover risarcire “il danno subito da terzi ad opera di minore affidato al personale scolastico o dal minore stesso per un atto da lui compiuto, a meno che non si tratti di evento imprevedibile“.

circolare 26 giugno 1998, n. 290
OM.n.217 del 6 maggio 1998 – criteri di procedura di mobilità intercompartimentale

circolare 26 giugno 1998, n. 289
Progetti di valutazione sperimentale della qualità di prestazioni professionali individuali del personale scolastico (punto 3, lettera B, C.M.220/98)

circolare 26 giugno 1998, n. 287
Comparto scuola. Contratto decentrato nazionale (CDN) concernente il fondo per il miglioramento dei servizi al personale delle scuole di ogni ordine e grado; le indennità di direzione e di amministrazione al personale dirigente, direttivo e responsabile amministrativo ed i compensi per attività aggiuntive prestate dai dirigenti scolastici per l’anno scolastico 1997/98. Finanziamento per l’esercizio finanziario 1998

circolare 26 giugno 1998, n. 285
L. 27.12.97, n. 449 – Applicazione dell’art. 59 – Programmazione dell’accesso al pensionamento di anzianità – Proroga termini

circolare 25 giugno 1998, n. 282
L. 27.12.97, n. 449 – art. 59 – comma 9. Cessazioni anticipate dal servizio del personale del comparto scuola

25 giugno 1998 Pubblicazione movimenti Scuola Secondaria di Secondo Grado

Decreto del Presidente della Repubblica 24 giugno 1990, n. 249
Regolamento recante lo Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria

23 – 25 giugno 1998 Scuola e Parlamento

Lo schema di Regolamento sulla Riforma degli esami conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore è oggetto di analisi per il previsto parere da parte delle Commissioni 7a della Camera e del Senato, rispettivamente il 23-24 ed il 24-25 giugno.
Il 25 giugno la 7a Commissione del Senato approva con modifiche il Regolamento.

L’Innalzamento dell’obbligo scolastico (DdL C. 4917) è discusso, in sede referente, dalla 7a Commissione della Camera nei giorni 24 e 25 giugno.

Il Comitato ristretto della 7a Commissione della Camera si occupa il 25 giugno dei progetti di Riforma degli Organi Collegiali della Scuola.

L’11a Commissione della Camera, in sede referente, prosegue, nei giorni 23, 24 e 25 giugno, nell’esame del DdL C. 4754  (ex S. 932), Disposizioni urgenti in materia di personale scolastico.

22 – 25 giugno 1998 Esami di Maturità ’98

Con l’insediamento delle Commissioni hanno inizio gli ultimi esami di maturità con la formula inaugurata nel 1969.

Le prove scritte si svolgeranno il 24 ed il 25 giugno, come previsto dal Calendario Scolastico Nazionale (OM 329/97), ed interesseranno 526.064 candidati (1,8% in meno rispetto alla sessione del ’97 che ne coinvolse 535.459) e 38.835 docenti componenti le 7.767 Commissioni d’esame (7.945   nel 1997).

Nella passata sessione d’esame il 95,7% dei candidati (98,3% degli interni) ha superato l’esame.

Nei settori Archivio/Maturità ed Esami e Didattica di Educazione&Scuola:

19 giugno 1998 Formazione universitaria insegnanti

E’ approvato il DL per l’ammissione ai corsi di laurea per la formazione universitaria degli insegnanti delle scuole materne ed elementari.
A partire dal 2002 la formazione universitaria sostituirà definitivamente quella impartita dagli Istituti Magistrali.

decreto 19 giugno 1998 (pubblicato in GU 28.08.98)
Ulteriori modificazioni ai decreti ministeriali 27 febbraio 1986 e 17 maggio 1995 in materia di suddivisione del territorio della regione Veneto in distretti scolastici

decreto legislativo 18 giugno 1998, n. 237 (in GU 20 luglio 1998, n. 167)
Disciplina dell’introduzione, in via sperimentale, in talune aree, dell’istituto del reddito minimo di inserimento a norma dell’articolo 59, commi 47 e 48, della legge 27 dicembre 1997, n. 449

circolare 18 giugno 1998, n. 279
Trasmissione D.M. n. 251 del 29.5.98 e Direttiva n. 252 del 29.5.98, rispettivamente concernenti: il programma nazionale di sperimentazione dell’organizzazione scolastica e l’applicazione della L. 440/97 che istituisce il fondo per l’arricchimento e l’ampliamento dell’offerta formativa e per gli interventi perequativi

dpr 18 giugno 1998, n. 233
Regolamento recante norme per il dimensionamento ottimale delle istituzioni scolastiche e per la determinazione degli organici funzionali dei singoli istituti, a norma dell’art. 21 Legge n. 59 del 16.07.97

17 – 18 giugno 1998 DdL 4754 (ex 932) in Commissione Lavoro Camera

Dopo la battuta d’arresto del 10 giugno us (causata dall’indisponibilità del relatore), il DdL 4754 (ex 932 Senato) è all’ordine del giorno, in sede referente, dell’XI Commissione (Lavoro) della Camera dei Deputati, l’11 giugno alle ore 16.30, ed ancora il 17 alle 17.30 ed il 18 alle 16.30.

17 giugno 1998 Tutela delle minoranze linguistiche

La Camera approva, in ragione di quanto previsto dall’art. 6 della Costituzione, il progetto di legge n. 169 recante “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche” che prevede la tutela della lingua e dellla cultura delle popolazioni di origine albanese, catalana, germanica, greca, slovena e croata e di quelle parlanti il francese, il franco-provenzale, il friulano, il ladino, l’occitano e il sardo. che diventano parte integrante dei relativi programmi scolastici.

Il testo dovrà essere ora approvato dal Senato per diventare legge. dello Stato.

17 giugno 1998 Riforma dei concorsi universitari

La 7a Commissione del Senato approva senza modifiche il DdL AS 255/931 recante “Norme per il reclutamento dei ricercatori e dei professori universitari di ruolo”.

Il testo del disegno di legge, già approvato dalla 7a Commissione della Camera il 19 febbraio us, e trasmesso al Senato il 25 febbraio successivo, dovrà ora passare all’esame dell’Aula.

17 giugno 1998  Esami di licenza media

Hanno inizio, come previsto dal Calendario Scolastico Nazionale (OM 329/97), gli esami di licenza di scuola media.

ordinanza 17 giugno 1998, n. 277
Elezioni per la costituzione degli organi collegiali a livello di circolo-istituto

decreto 16 giugno 1998, n. 275
Formazione elenchi Commissioni Giudicatrici Concorsi Ordinari

A conferma dell’ormai prossima pubblicazione dei bandi dei concorsi a cattedre (probabilmente entro settembre per le Superiori ed ancora prima per Materna ed Elementare) il MPI pubblica il DM 275/98 per la formazione degli elenchi delle commissioni giudicatrici dei concorsi, per titoli ed esami, per l’accesso ai ruoli del personale docente delle scuole di ogni ordine e grado.

Il personale interessato dovrà produrre domanda per via gerarchica entro il 15 luglio pv.

legge 16 giugno 1998, n. 191
Modifiche ed integrazioni alle leggi 15 marzo 1997, n. 59, e 15 maggio 1997, n. 127, nonche’ norme in materia di formazione del personale dipendente e di lavoro a distanza nelle pubbliche amministrazioni. Disposizioni in materia di edilizia scolastica

comunicazione 16 giugno 1998, prot. n. 2564
Corsi serali nell’Istruzione Tecnica: progetto sperimentale “SIRIO”

16 giugno 1998 Autonomia Universitaria

Il ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica firma il testo definitivo della Nota di Indirizzo sull’Autonomia didattica delle Università.

Questi, in sintesi, gli obiettivi della riforma (punto 1 della Nota di Indirizzo):

  • rafforzamento della correlazione tra ricerca e didattica universitaria;
  • attuazione di un sistema articolato su più cicli, che consenta – attraverso la flessibilità dei corsi degli studi – l’utilizzazione dei segmenti formativi positivamente percorsi;
  • riduzione della durata reale dei corsi, da far corrispondere alla durata legale;
  • aumento dell’efficienza didattica e conseguente riduzione degli abbandoni, anche attraverso il sostegno e il potenziamento delle iniziative in materia di orientamento e di tutorato;
  • realizzazione di effettive e sistematiche opportunità di formazione permanente e ricorrente;
  • costante monitoraggio e valutazione della qualità didattica, anche con ampia partecipazione degli studenti;
  • promozione dell’innovazione, con previsione di curricula che facilitino il costante adeguamento dell’offerta formativa ai processi sociali ed economici, operando anche trasversalmente rispetto alle tradizionali suddivisioni, con conseguente possibilità di sostituire in tutto o in parte percorsi obsoleti;
  • introduzione di un sistema generalizzato di crediti didattici e modularità degli insegnamenti;
  • internazionalizzazione dei corsi degli studi e loro armonizzazione nel contesto europeo, così da assicurare il riconoscimento internazionale dei nostri titoli di studio e la piena mobilità dei nostri laureati nell’ambito comunitario;
  • trasparenza degli impegni rispettivi degli atenei e degli studenti, anche mediante la prefigurazione di percorsi concordati, nel quadro di un’accresciuta autonomia e responsabilizzazione degli stessi studenti.

13 giugno 1998 Termine delle lezioni

Come previsto dal Calendario Scolastico Nazionale (OM 329/97), hanno termine le lezioni nelle Scuole ed Istituti di ogni ordine e grado. Nelle classi terminali degli Istituti Professionali e d’Arte interessate agli esami di qualifica e di maestro d’arte, le lezioni sono terminate il 6 giugno us.

12 giugno 1998 Nuovo Regolamento sul dimensionamento

Il Consiglio dei Ministri esprime parere favorevole sulle modifiche apportate al Regolamento sul dimensionamento ottimale delle Istituzioni scolastiche statali e sugli organici funzionali di istituto (ai sensi dell’art. 21 della Legge 59/97) che corregge la Bozza trasmessa con la circolare ministeriale 19 febbraio 1998, n. 60.

Così il comunicato ufficiale del CdM:

Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, alle ore 9,30 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio dei Ministri, Romano Prodi; segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Enrico Micheli.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato i seguenti provvedimenti: (…)

su proposta del Ministro della Pubblica Istruzione, Berlinguer:
– un regolamento che, in attuazione della legge 15 marzo 1997, n.59, reca disposizioni per la riorganizzazione della rete scolastica nazionale attraverso l’individuazione di parametri minimi e massimi ai quali le istituzioni scolastiche debbono conformarsi per ottenere la personalità giuridica e l’autonomia didattica e organizzativa.

I parametri ritenuti di norma ottimali per il conseguimento degli obiettivi didattici e pedagogici sono riferiti ad una popolazione scolastica tra 500 e 900 alunni; il regolamento individua, altresì, numerose ipotesi di deroga, quali ad esempio per le zone montane, le isole, le zone con popolazioni rarefatte, le scuole con lingua di insegnamento slovena.

Sono esclusi dal dimensionamento: Accademie, Conservatori, Istituti superiori per le industrie artistiche, scuole italiane all’estero, istituti educativi.

Tutto il procedimento di riordino è affidato alla competenza di conferenze provinciali che elaboreranno piani che confluiranno in un unico piano regionale. Sul regolamento si sono espresse favorevolmente le competenti Commissioni parlamentari e la Conferenza unificata Stato-regioni e autonomie locali, nonché il Consiglio di Stato;

(…) La seduta ha avuto termine alle ore 11,00.

12 giugno 1998 Scuole Medie e Licei ad indirizzo musicale

Il Consiglio dei Ministri vara un disegno di legge per l’istituzione di Scuole medie e Licei ad indirizzo musicale. Tali scuole, che saranno presenti su tutto il territorio nazionale, forniranno una preparazione equivalente ai primi anni del conservatorio e dell’accademia di danza.

Nella sezione Archivio di Educazione&Scuola:

Così il comunicato ufficiale del CdM:

Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, alle ore 9,30 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio dei Ministri, Romano Prodi; segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Enrico Micheli.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato i seguenti provvedimenti: (…)

su proposta del Ministro della Pubblica Istruzione, Berlinguer: (…)

– un disegno di legge che istituisce scuole medie e scuole secondarie superiori ad indirizzo musicale, in misura sufficiente ad assicurare un’equilibrata offerta formativa sul territorio nazionale.

La scuola secondaria superiore offrirà agli alunni una preparazione equivalente al primi anni del Conservatorio e dell’Accademia di danza. Da essa sarà possibile accedere all’Università o ai Conservatori, nonché all’Accademia di danza.

Si prevede, altresì, un intervento finanziario a sostegno degli istituti ed enti non scolastici che scelgono attività di alta formazione, promozione, ricerca e sviluppo nel settore delle arti visive musicali.

(…) La seduta ha avuto termine alle ore 11,00.

11 giugno 1998 DD Scuole Private

Fonti giornalistiche informano che il Governo sta elaborando un Decreto Delegato per realizzare sgravi fiscali per le famiglie degli alunni iscritti alle scuole non statali.

Il ministro della PI smentisce tale notizia affermando che «il problema della parità scolastica va risolto, ma esso non può prescindere dall’ulteriore maturazione di un consenso all’interno di tutta la maggioranza di governo».

ordinanza 11 giugno 1998, n. 270
Trasferimenti del Personale Docente di ruolo dei Conservatori e delle Accademie

circolare 10 giugno 1998, n. 267
Corsi di aggiornamento organizzati da Enti o Associazioni

09 – 11 giugno 1998 Nuovo CCNL

Il 9 e 10 giugno si sono svolti incontri fra ARAN e OOSS rispettivamente su formazione in servizio, riconversione e aggiornamento, e sul rapporto di lavoro nell’unità scolastica autonoma; l’11 giugno, nel corso di un incontro col ministro della PI, è stata presentata la nota di indirizzo sul nuovo contratto.

circolare 9 giugno 1998, n. 266
Contratto collettivo Decentrato Nazionale concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per l’anno scolastico 1998/99

circolare 9 giugno 1998, n. 265
Programma di sviluppo delle tecnologie didattiche – Indicazioni operative e finanziamenti inerenti le IAC per l’A.A. 1998/99

direttiva 8 giugno 1998, n. 264
Contributi per l’arredamento scolastico

decreto 8 giugno 1998, n. 263
Ripartizione dei finanziamenti a favore delle regioni per l’attivazione del secondo piano annuale del primo piano di programmazione di opere di edilizia scolastica

Il decreto ministeriale 8 giugno 1998, n. 263, pubblicato sulla GU del 12 giugno 1998, divide la seconda ‘tranche’ di 522 miliardi del piano triennale per l’edilizia scolastica fra le regioni italiane.

Piemonte 24 mld e 318 milioni
Valle d’Aosta 4 mld e 434 milioni
Lombardia 40 mld e 135 milioni
Provincia di Bolzano 2 mld e 93 milioni
Provincia di Trento 3 mld e 972 milioni
Veneto 30 mld e 450 milioni
Friuli-Venezia Giulia 15 mld e 513 milioni
Liguria 16 mld e 784 milioni
Emilia-Romagna 34 mld e 946 milioni
Toscana 48 mld e 144 milioni
Umbria (*) 11 mld e 50 milioni
Marche (*) 21 mld e 823 milioni
Lazio 27 mld e 820 milioni
Abruzzo 22 mld e 769 milioni
Molise 11 mld e 824 milioni
Campania 32 mld e 601 milioni
Puglie 30 mld e 329 milioni
Basilicata 12 mld e 279 milioni
Calabria 22 mld e 229 milioni
Sicilia 54 mld e 322 milioni
Sardegna 28 mld e 55 milioni

(*) La quota supplementare di 26 miliardi e 100 milioni per Marche e Umbria, per il dopo terremoto ”sarà successivamente ripartita tra di esse secondo le modalità e i criteri indicati dalla normativa di riferimento”.

decreto 8 giugno 1998, n. 262
Istituzione Comitato di coordinamento, Nucleo operativo, Unità amministrativa, per le attività tecniche e amministrative legate a esami, scrutini, iscrizioni, certificazioni

decreto 8 giugno 1998, n. 261
Applicazione dell’art. 12 della legge 7 agosto 1990, n. 241 nelle materie di competenza della Direzione Generale per l’istruzione media non statale. Concessione di contributi alle scuole secondarie legalmente riconosciute e pareggiate. Modifica del D.M. 10 luglio 1991, n. 196

circolare 6 giugno 1998, n. 260
Quesito relativo alla valutazione dei “Diplomi di perfezionamento” di durata superiore ad un anno ai fini del conferimento delle supplenze del personale docente

05 giugno 1998 Parità Pubblico-Privato

Vari organismi ed associazioni – fra le quali il sindacato SNALS – presentano a Roma, nel corso di una conferenza, una petizione popolare (che ha già raccolto 30.000 firme) per la libera offerta educativa e la libera scelta della scuola da parte delle famiglie.

Sale la tensione, anche in seno alla maggioranza, sul tema della parità pubblico-privato.

Educazione&Scuola presenta gli atti di un convegno dal titolo ”Quale parità da questa Finanziaria’‘, svoltosi a Milano il 30 novembre us, al quale sono intervenuti i responsabili del settore istruzione di forze politiche di maggioranza e opposizione.

circolare 5 giugno 1998, n. 255
Legge 27 dicembre 1997, n. 449 – Applicazione dell’art. 59 – Programmazione dell’accesso al pensionamento di anzianità – Chiarimenti.

decreto legislativo 5 giugno 1998, n. 204
Disposizioni per il coordinamento, la programmazione e la valutazione della politica nazionale relativa alla ricerca scientifica e tecnologica, a norma dell’ articolo 11, comma 1, lettera d), della legge 15 marzo 1997, n. 59

04 giugno 1998 Maturità ’97

Il MPI pubblica una ricerca dal titolo ”Esami di Maturità” contenente i dati percentuali relativi a promossi e bocciati nell’ultimo esame di maturità (as 1996-97).

Candidati Promossi Bocciati
interni 98,3% 1,7%
esterni 64,4% 35,6%
totale 95,7% 4,3%

04 giugno 1998 documento “La scuola è mia e me l’abbellisco io”

03 giugno 1998 CCDN Mobilità Personale Accademie e Conservatori

03 giugno 1998 protocollo d’intesa “Scuola e Calcio in Stadi Aperti”

03 giugno 1998 Protocollo antimafia

Il ministro della PI ed il presidente della Commissione antimafia firmano a Vittoria un Protocollo d’intesa per ”contrastare il fenomeno criminoso non limitandosi ad azioni di repressione, ma attuando una forte, sistematica, costante ed integrata azione di prevenzione e di sensibilizzazione, con una particolare attenzione ad alcune aree del paese, quali Campania, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna, che per diversi motivi sono connotate da condizioni che favoriscono le manifestazioni di illegalità e di omertà”

02 giugno 1998 Innalzamento Obbligo in Commissione Cultura Camera

Inizia in VII Commissione Cultura della Camera l’iter, con procedura d’urgenza, del disegno di legge (n. 4917 Camera) per l’innalzamento dell’obbligo scolastico presentato dal governo, con l’audizione del ministro della PI. Critiche le opposizioni.

circolare 2 giugno 1998 prot.n. 2575/B2A
Corso di perfezionamento in Gran Bretagna per docenti italiani di ruolo nelle scuole elementari – anno 1998

01 giugno 1998 DdL 4754 (ex 932) in Commissione Lavoro Camera

Il DdL 4754 (ex 932 Senato) è all’ordine del giorno, in sede referente, dell’XI Commissione (Lavoro) della Camera dei Deputati.

Educazione&Scuola©

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: