08 1998

31 agosto 1998 Lettera del Ministro PI ai docenti sui nuovi Esami di Stato conclusivi

circolare Ministero dell’Interno 31 agosto 1998, n. 17
Attuazione art. 130, D.L.vo 31 marzo 1998, n. 112, recante: “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni ed agli enti locali, in attuazione del capo I, della Legge 15 marzo 1997, n. 59”

28 agosto 1998 Istruzione e Formazione Tecnica Superiore

Il MPI comunica che entro il 1998 saranno istituiti i nuovi corsi a numero chiuso di Formazione Tecnico-Professionale Superiore Integrata (FIS) che nascono per cercare di portare l’istruzione post-diploma in Italia (attualmente al 6 – 8%) ai risultati raggiunti dagli altri paesi UE (20% in Francia, Germania e Inghilterra).

Indirizzati alla formazione della nuova figura professionale dei lavoratori della conoscenza nell’ambito delle tecnologie applicate (i primi nei settori trasporti, biotecnologie legate alla vivaistica, telematica e depurazione delle acque) i corsi FIS:

  • saranno avviati “in coincidenza con l’inizio del secondo semestre universitario per favorire eventuali passaggi” e saranno aperti anche ai lavoratori,
  • avranno durata differenziata (dai due ai quattro semestri), si svolgeranno per il 30 – 40% nel quadro di stages aziendali (anche in paesi extra UE) ed in continua “alternanza fra aula ed esperienze pratiche”,
  • saranno tenuti da docenti provenienti almeno per il 50% dal mondo del lavoro,
  • rilasceranno un diploma spendibile a livello internazionale ed un riconoscimento pari ad una qualifica di secondo livello per chi già lavora.

Il 15 settembre è la data entro la quale le Regioni dovranno comunicare al MPI la propria disponibilità all’avvio di tali corsi.

decreto ministero Tesoro del 27 agosto 1998
Adeguamento delle diarie di missione all’estero del personale statale, civile e militare, delle Università e della scuola

27 agosto 1998 Indagini Confesercenti e Censis

Da un’indagine condotta dalla Confesercenti in nove città campione risulta che, ad eccezione degli oggetti firmati, i prezzi dei prodotti scolastici sono stabili o in calo, mentre un aumento, compreso fra il 2 ed il 10%, si segnala per libri e vocabolari.
Ogni anno le famiglie italiane spendono circa 1.500 miliardi per l’acquisto di articoli scolastici e sussidi didattici.

Nel quadro di un’indagine relativa al mondo del lavoro e della scuola svolta dal Censis emerge che il 51,6% degli italiani boccia il sistema scolastico (“funziona male” per il 26%, “abbastanza male” per il 19,3%, “molto male” per il 6,3%), contro un 38% che dà un giudizio positivo ed un 10% che non risponde (il 37, 5% ha risposto “non lo so” alla domanda che chiedeva di indicare gli aspetti positivi dell’istituzione scolastica).

circolare funzione pubblica 26 agosto 1998, n. 9
Legge 15.05.97, n. 127, art. 3, comma 6, abolizione dei limiti di età per la partecipazione ai concorsi pubblici

26 agosto 1998 Trasporti scolastici

Una sentenza del Consiglio di Stato stabilisce che:

«Costituisce norma primaria dello Stato quella secondo la quale il trasporto degli alunni della scuola dell’obbligo, residenti in località prive di scuole verso località dove tali scuole vi siano e sussistano obiettive difficoltà di accesso, deve essere gratuito».

circolare 25 agosto 1998, n. 362
Uso del telefono cellulare nelle scuole

20 agosto 1998 Contributi alle Elementari parificate

Viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto 16 luglio 1998, “Rideterminazione del contributo annuo statale per le scuole elementari parificate”, con il quale è incrementato di 6 milioni (da 21.600.000 a 27.600.000 di lire) il contributo statale annuale alle scuole elementari parificate.

17 agosto 1998 Relazione Corte dei Conti

La Corte dei Conti presenta la relazione annuale sul “Rendiconto generale dello Stato per l’esercizio finanziario 1997“.

Per quanto riguarda l’attività del Ministero della Pubblica Istruzione la relazione afferma che

“il processo di decentramento con il conferimento di importanti attribuzioni alle regioni e agli enti locali dovrebbe significare una nuova configurazione del sistema scolastico italiano, ma la lentezza nel riordinamento normativo e i provvedimenti ancora fermi all’esame del Parlamento non consentono una valutazione sulla gestione del 1997.”

Di seguito alcuni dei dati emersi per il settore ‘Scuola’ dal rendiconto della Corte dei Conti e relativi all’af 1997:

  • spese: 60.321 mld (di cui 37.668 per scuola materna, elementare e media inferiore; 20.765 per l’istruzione secondaria di secondo grado) pari all’1,8% del PIL;

Costo annuo per alunno

Scuola Materna 4.506.000
Scuola Elementare 5.812.200
Scuola Media Inferiore 8.930.900
Scuola Media Superiore, Accademia e Conservatorio 9.327.900
  • alunni: 45.194 in meno nel 1997 (7.707.937 del ’97 contro i 7.753.131 del ’96);
  • classi: soppresse 5.969 (in aumento di 437 unità le sezioni di Scuola Materna);
  • personale: riduzione di 43.001 unità (1.081.858 nel ’96, 1.038.857 nel ’97, 891.781, secondo le previsioni, entro la fine del ’99).

Cause diminuzione personale scuola nel 1997

Liniti d’età 17,53%
Dimissioni 71,25%
Altre cause 11,21%

La Corte dei Conti esprime una sua valutazione anche sull’operato del MURST sottolineando che

“è mancata qualsiasi attività sistematica di valutazione della ricerca, sia per una carente cultura della valutazione e sia perché non sono stati definiti obiettivi chiari per quanto riguarda i programmi di ricerca”.

Dei 15.238 mld. di spesa totale, 10.948 mld. sono stati destinati all’università (10.303 mld. nel ’96) e 3.702,4 mld. (3.441 mld. nel ’96) alla ricerca.

circolare 12 agosto 1998, n. 359
D.M. n. 354 del 10 agosto 1998; integrazioni e modifiche all’ordinamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di abilitazione all’insegnamento nelle scuole secondarie

circolare 12 agosto 1998, n. 358
Iniziative di formazione e diffusione di materiali. Progetto sperimentale nazionale “Orientamento formativo nella scuola media”

decreto 11 agosto 1998, n. 357
Programmi e prove di esame per le classi di concorso a cattedre e a posti di insegnante tecnico pratico e di arte applicata nelle scuole ed istituti di istruzione secondaria ed artistica

decreto 10 agosto 1998, n. 354
Costituzione di Ambiti Disciplinari per aggregazione di classi di concorso finalizzata allo snellimento delle procedure concorsuali ed altre procedure connesse

Accordo Collettivo Quadro per la costituzione delle Rappresentanza Sindacali Unitarie per il personale dei comparti delle Pubbliche Amministrazioni e per la definizione del relativo Regolamento Elettorale – 07 agosto 1998

circolare 7 agosto 1998, n. 353
Servizio scolastico nelle strutture ospedaliere.

circolare 7 agosto 1998, n. 352
Documento di orientamento per il funzionamento degli istituti comprensivi della scuola materna, elementare e media.

Diffuso dal Ministero della P.I., con la CM 352 del 7 agosto 1998 un documento contenente linee orientative per gli Istituti comprensivi di scuola materna, elementare e media. Si tratta delle cosidette scuole “verticali”, attualmente 541 sul territorio nazionale, con punte elevate in Sardegna, Molise, Emilia-Romagna, ma destinate ad un forte incremento nell’ambito delle prossime azioni di dimensionamento degli Istituti autonomi (DPR 233 del 18-6-1998), che le prevedono ormai come una ordinaria tipologia di organizzazione della scuola di base (non riservata alle sole zone di montagna).

Nella nota di commento “Verticale, che passione!” Giancarlo Cerini, nella rubrica Riforme on Line, presenta le caratteristiche salienti del nuovo modello organizzativo e le sue evidenti connessioni con le riforme scolastiche in discussione (in particolare autonomia e riordino dei cicli): “Verticale, che passione!”.

circolare 7 agosto 1998, n. 349
Snellimento attività amministrativa – Applicazione legge 15 maggio 1997, n.127 modificata e integrata dalla legge 16 giugno 1998, n.191. Indicazioni operative sulle certificazioni

circolare 7 agosto 1998, n. 347
Progetto lingue comunitarie nella scuola elementare – Fondo per l’arricchimento e l’ampliamento dell’offerta formativa – Legge 18.12.1997, n. 440

decreto ministero Solidarietà Sociale 6 agosto 1998 (in GU 1 ottobre 1998, n. 229)
Modalità e criteri per la presentazione e la valutazione dei progetti sperimentali di cui all’art. 41-ter della legge n. 104 del 1992 introdotto dall’art. 1, comma 1, lettera d), della legge 21 maggio 1998, n. 162, nonché per la ripartizione dei fondi di cui all’art. 3, comma 2, della legge n. 162 del 1998

circolare ministero Interno 6 agosto 1998, n. 23 (in G.U.R. 20 agosto 1998, n. 193)
Edilizia scolastica. Chiarimenti in ordine all’applicazione della disciplina dettata dall’art. 5 della legge 16 giugno 1998, n. 191

06 agosto 1998 Riforma CNR

Il Consiglio dei Ministri approva uno Schema di Decreto Legislativo per il Riordino del Consiglio Nazionale delle Ricerche in attuazione della delega di cui all’articolo 11, comma 1, lett. d) e agli articoli 14 e 18 della legge n. 59/97.

Attualmente al CNR fanno capo 7.293 dipendenti (3.541 ricercatori e tecnologi, 2.811 tecnici e 1.041 amministrativi) e 319 organi di ricerca.
Il bilancio per il 1998 è pari a 1.140 miliardi, dei quali 635 per spese di personale, 150 per l’edilizia e 320 per gli istituti.

decreto 5 agosto 1998
Istituzione, organizzazione e realizzazione dei corsi di formazione per il conferimento della qualifica dirigenziale ai capi d’istituto

comunicazione 5 agosto 1998, Prot. n. 4023/A3L
Errata corrige C.M. 341 del 31 luglio 1998

circolare 4 agosto 1998, n. 346
D.M. n. 275 del 16 giugno 1998. – Costituzione elenchi per la formazione delle commissioni giudicatrici dei concorsi per esami e titoli,. per l’accesso ai ruoli del personale docente ed educativo delle scuole ed istituti di ogni ordine e grado

circolare 3 agosto 1998, n. 345
Introduzione dell’insegnamento non curricolare e facoltativo della seconda lingua comunitaria nella scuola media – Piano di formazione dei docenti

circolare 3 agosto 1998, n. 344
Campagna di formazione/informazione nelle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado in tema di Euro – Anno scolastico 1998/99

circolare 3 agosto 1998, n. 343
Delega ai Provveditori agli Studi per l’istruttoria di alcuni procedimenti amministrativi e per l’adozione del relativo provvedimento finale

circolare 3 agosto 1998, n. 342
Istituzioni scolastiche non statali meramente private d’istruzione secondaria. Scuole secondarie legalmente riconosciute e pareggiate e scuole magistrali convenzionate. Funzioni demandate ai Provveditori agli studi.

decreto ministero ambiente 3 agosto 1998
Istituzione del riconoscimento “Città sostenibile delle bambine e dei bambini” da assegnarsi a comuni italiani

decreto presidenza consiglio ministri 3 agosto 1998
Modifiche all’articolo 20 del DPR 8 luglio 1986, n 429

legge 3 agosto 1998, n. 315
Interventi finanziari per l’università e la ricerca

legge 3 agosto 1998, n. 296
Disposizioni concernenti gli organismi internazionali e gli istituti di cultura all’estero

legge 3 agosto 1998, n. 269
Norme contro lo sfruttamento della prostituzione, della pornografia, del turismo sessuale in danno di minori, quali nuove forme di riduzione in schiavitù

01 agosto 1998 Maturità 1998

L’Ufficio Statistico del MPI pubblica i risultati di un’indagine condotta su un campione di 46.343 maturandi sugli esiti dell’ultimo esame di maturità condotto con la normativa inaugurata nel 1969.

Di seguito i dati emersi dall’indagine campionaria.

Rapporto Ammessi/Maturi

Tipologia Ammessi Maturi (%)
Istituti Statali 403.760 98,9
Istituti non statali 57.698 93
Privatisti 64.606 56,4
TOTALE 526.064 94,6

Candidati maturi per aa.ss.

Anno scolastico Maturi (%)
1997/98 94,6
1996/97 93,8
1995/96 93,3
1994/95 94,5
1993/94 94,9

Candidati maturi per tipo di scuola

Scuola Maturi (%)
Licei Classici 98,4
Licei Scientifici 98,3
Istituti d’Arte 96,5
Licei Artistici 95,7
Istituti Professionali 94,8
Istituti Magistrali 92,6
Istituti Tecnici 92,2

Percentuali per voto

Votazioni %
36/60 12,4
da 37 a 42 32,8
da 43 a 48 27,1
da 49 a 54 15,8
da 55 a 59 6,3
60/60 5,6

Educazione&Scuola©

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: